Lezioni, incontri ed eventi sono in diretta online, la registrazione viene messa a disposizione degli abbonati.

I corsi sono tutti in diretta online, sarà quindi possibile interagire con il docente. Ogni lezione viene registrata e messa a disposizione degli abbonati.

Prossimi eventi

La rivista aperta a tutti

Il piacere di imparare


Una società basata sulla conoscenza è una società migliore. Sabato, alle 9:30, evento gratuito con i migliori docenti, per riscoprire il piacere di imparare.

sabato 10 ottobre h 09:30

Gratuito con abbonamento Abc live
Ragionando d’amore con Dante

L’amore di Paolo e Francesca

Sabina Gerardi

Prof. Liceo Malpighi di Bologna
Il fuoco divampa, soffoca; un turbinio di anime viene sbattuto tra le bollenti rocce infernali. Ed ecco che dallo stormo due di loro si staccano, due infelici amanti, i primi peccatori con cui Dante parla in tutta la Commedia: Paolo e Francesca. Come è possibile che un amore diventi una passione che distrugge?

Insieme a Sabina Gerardi leggeremo il V canto dell’Inferno, riflettendo su questo drammatico amore, domandandoci cosa significhi amare: imprigionare l’altro in un ottuso possesso o amarlo nella libertà?

SABINA GERARDI
Insegna Italiano e Latino presso il Liceo Malpighi Bologna. È una grande lettrice ed è amatissima da tutti i suoi studenti a cui spiega la letteratura con tanta passione. Si è laureata con una tesi su Pavese ma il suo vero amore è Dante.

venerdì 16 ottobre h 18:30

Gratuito con abbonamento Abc live

La rivista aperta a tutti

Come va il mondo?


Siamo in un momento storico di grande cambiamento, caratterizzato da accelerazione tecnologica, globalizzazione, nuovi valori emergenti, e una pandemia che ha scoperto i punti deboli, ma anche quelli di forza della nostra società attuale.

Parleremo di Geopolitica con Mario Mauro, politico e accademico, vicepresidente al Parlamento europeo dal 2004 al 2009 e Ministro della difesa nel governo Letta.
 
Analizzeremo le prossime elezioni degli Stati Uniti, con Francesco Taddeucci, fondatore di Superhumans, e professore alla Luiss di Roma.
 
Parleremo di leadership con Augusto Abbarchi,vicepresidente software AG, che ci racconterà quali leader stanno affrontando bene e quali male la situazione attuale.
E guarderemo come sta cambiando il mondo del lavoro con Giovanna D’Alessio, ted speaker, fondatrice di Asterys, ex direttore marketing di Yahoo Europe.
 
A seguire, Giovanni Volpe – Nairobi Program Manager di Still I Rise – che ci parlerà di giovani che vogliono tenacemente cambiare il mondo.

In chiusura, Giulio Giurato, professore del conservatorio di Parma.

E naturalmente saremo con te, che avrai spazio per parlare, raccontare la tua opinione, fare domande e interagire, perché questo è il senso di ABC live.

sabato 17 ottobre h 09:30

Gratuito per tutti

La Tempesta di Beethoven e Shakespeare

Giulio Giurato

Musicista e Prof. conservatorio di Parma
Da una testimonianza di Schindler, amico, copista e factotum di Beethoven, sappiamo che la chiave interpretativa della Sonata in re minore opera 31 n. 2 si trova nella “Tempesta” di Shakespeare. Partendo da questa ipotesi, l’ascoltatore abituale così come il neofita vengono condotti per mano a scoprire cosa può accomunare i due capolavori, fino a una suggestiva ipotesi interpretativa più universale.

Attraverso un percorso fatto di testi, immagini, esempi musicali, letture di brani dalla commedia e infine l’esecuzione completa al pianoforte della Sonata, l’intento della serata è di aiutare a un approccio personale più approfondito ai capolavori della grande musica e delle altre arti.

Giulio Giurato si è diplomato in pianoforte nel Conservatorio “G.B. Martini” di Bologna con Valeria Cantoni e si è perfezionato con Jörg Demus ed altri maestri. Dal 1984 svolge un’intensa, apprezzata e diversificata attività concertistica sia come solista che come camerista, in varie formazioni. Si è esibito in Egitto, in diversi Paesi europei e nelle principali città italiane, riscuotendo ovunque importanti riconoscimenti, con l’esecuzione in pubblico di quasi trecento composizioni diverse da Bach a Shostakovich. Ha collaborato con grandi attori di Teatro e Cinema, tra i quali Riccardo Cucciolla, Giancarlo Giannini, Ugo Pagliai. Dal 1998 ha suonato diverse volte a quattro mani con Jörg Demus, collaborazione che ha segnato profondamente la sua musicalità; per la Società del Quartetto di Vicenza, in un concerto della storica stagione interamente dedicato a Schubert, il duo ha suscitato vivissimi apprezzamenti di pubblico e critica: «…nella Fantasia in fa minore di Schubert… Demus e Giurato ci hanno riconsegnato un affresco di stupefacente bellezza, di solidità tecnica, profondo lirismo e pienezza sonora…» (Il Giornale di Vicenza).

 

GIULIO GIURATO
Musicista e docente. Insegna Musica da Camera ed è Coordinatore del Dipartimento di Musica d’Insieme del Conservatorio di Parma. Negli anni ha eseguito numerosi concerti, collaborando con altri talentuosi musicisti, grandi attori di teatro e di cinema. Ha pubblicato per Bonomo Editore il libro RIFLESSIONI sull’Arte di Suonare il Pianoforte e inciso alcune apprezzate registrazioni con la casa discografica “Tactus”.

domenica 18 ottobre h 21:30

Gratuito con abbonamento Abc live

La fisica quantistica con tre premi Nobel

Paolo Giglioli

Prof. Liceo Malpighi di Bologna


In questo breve, entusiasmante percorso alla scoperta della fisica quantistica, ripercorreremo la rivoluzione scientifica di inizio Novecento attraverso le teorie e gli esperimenti di tre grandi geni: Albert Einstein (19/10), Niels Bohr (26/10), De Broglie (9/11).

19/10 Einstein e l’effetto fotoelettrico
Alla fine del XIX secolo James Clerk Maxwell pone fine a due secoli di dibattito sulla natura della luce affermando che si tratti di un’onda elettromagnetica. Sarà un fisico tedesco, impiegato all’ufficio brevetti di Berna a confutare questa teoria.
In questo appuntamento parleremo di Albert Einstein, lo scienziato che ha contribuito a dare il via alla nascita della fisica quantistica.


26/10 L’atomo secondo Bohr
Nel XX secolo l’idea per cui la materia sia formata da atomi viene accettata dalla comunità scientifica. Per spiegare i risultati di numerosi esperimenti, però, occorre pensare a un atomo come a un oggetto con una sua struttura interna e non solo come a una semplice “sferetta”. Nel 1913 il danese Niels Bohr immagina che all’interno di un atomo avvengano salti quantici. 

In questo appuntamento parleremo di Niels Bohr, lo scienziato che ha contribuito alla comprensione della struttura atomica e della meccanica quantistica.

 

9/11 Interferenza di particelle, ovvero De Broglie aveva ragione
Parigi, 1924. Louis De Broglie, poco più che trentenne, avanza l’ipotesi per cui gli elettroni non sono soltanto particelle, ma possono manifestare anche proprietà tipiche delle onde. Perché De Broglie concepisce un’idea così bizzarra? Gli scienziati sono riusciti ad osservare queste proprietà? A quasi cento anni dalla formulazione dell’ipotesi di De Broglie, i fisici di tutto il mondo continuano a spingere sempre più lontano i suoi confini.

In questo appuntamento parleremo di  Louis De Broglie, il fisisco francese che con la sua ingegnosa, visionaria teoria ha dato grandi contributi alla meccanica quantistica.  

PAOLO GIGLIOLI
Insegna Matematica e Fisica presso il Liceo Malpighi di Bologna. Fa parte del comitato didattico di “Fisica in Moto”, il laboratorio nato in Ducati per tutte le scuole italiane. Collabora, inoltre, con la casa editrice Zanichelli nella realizzazione di libri di testo di matematica e di fisica.

lunedì 19-26 ottobre e 9 novembre h 18:30

Gratuito con abbonamento Abc live

Passeggiando fra le stelle: visita guidata al cielo d’autunno

Francesco Brignoli

Prof. Liceo Malpighi di Castel San Pietro
Ogni sera sera si ripete lo spettacolo discreto e prorompente del cielo stellato; in questa lezione affronteremo un’escursione virtuale alla scoperta dei principali oggetti celesti che popolano le notti autunnali, per poter alzare lo sguardo più consapevoli di una ricchezza che sempre ci accompagna.

FRANCESCO BRIGNOLI
Insegna Matematica e Fisica presso il Liceo Malpighi di Castel San Pietro. La passione per l’astronomia lo accompagna fin da ragazzino, e anche adesso affianca il mestiere di insegnante. Dopo aver studiato fisica a Milano, si è specializzato in astrofisica a Bologna.

lunedì 19 ottobre h 21:30

Gratuito con abbonamento Abc live

5 lezioni per capire come funziona la mente

Riccardo Manzotti

Prof. filosofia teoretica Iulm Milano
Qual è il rapporto tra la nostra esistenza, il nostro corpo, il mondo in cui viviamo? Nelle prossime lezioni cercheremo di capire perché la coscienza rappresenti un vero e proprio scandalo ontologico. Affronteremo il problema in una prospettiva interdisciplinare, soffermandoci in primis sull’inadeguatezza delle principali posizioni. In seguito, prenderemo in considerazione una nuova teoria (la mente allargata) che sviluppa un’ipotesi radicale: l’identità tra mente e mondo invece che tra mente e corpo o cervello.

Guidati dal filosofo Riccardo Manzotti, scopriremo che l’uomo non è un fantasma dentro il cervello ma un tutt’uno con il mondo che trova dentro la sua vita.

Lezioni

20/10
Il problema della coscienza tra filosofia e neuroscienze
Che cosa c’è di più familiare di fare esperienza del colore, del suono, dell’emozione? Eppure questo fatto tanto quotidiano è uno dei più grandi misteri della scienza: niente di ciò che sappiano dalla neurofisiologia è in grado di predire perché e come l’attività del cervello produca un’esperienza così semplice come la sensazione del rosso o un pensiero. 

In questa prima lezione con Riccardo Manzotti vaglieremo lo stato delle conoscenze disponibili e le principali teorie in circolazione per ricostruire un quadro concettuale semplice ma chiaro degli approcci scientifico-filosofici alla coscienza e capire come mai, finora, siano stati un completo fallimento nonostante gli enormi sforzi fatti.

 
 

27/10
Un ipotesi alternativa: la mente allargata
Per superare i limiti delle attuali teorie della coscienza, prendiamo in esame una teoria nuova che difende una ipotesi radicale, l’identità tra mente e mondo invece che quella tra mente e cervello (o quella tra mente e uno spirito materiale). Questa teoria, se confermata, risolverebbe molti dei problemi classici tra i quali il regresso infinito, la intenzionalità, il problema della rappresentazione.  

In questo appuntamento con Riccardo Manzotti ci concentreremo sul rapporto tra corpo e mondo. Metteremo in discussione concetti ritenuti assodati, come l’interiorità o il sé, e ridefiniremo problemi chiave come la rappresentazione del mondo esterno, la natura delle immagini, il significato. 

3/11

L’oggetto relativo: identità tra mondo e coscienza
Se la mente è mondo, di che cosa è fatto il mondo? In che cosa consiste il mondo fisico e perché abbiamo avuto la necessità di introdurre il mondo mentale? Il punto di partenza è riconsiderare il mondo fisico in termini di oggetti relativi e in atto. 

In questo appuntamento con Riccardo Manzotti prenderemo in considerazione alcuni casi semplici, come la velocità, gli arcobaleni, il peso, i colori, e scopriremo che la realtà fisica non è né oggettiva né soggettiva, ma relativa. Potremo, così, risolvere il primo dei due problemi fondamentali della mente: la differenza nell’esperienza di individui diversi, risolvendo la soggettività in termini di esistenza relativa tra oggetti.

 

10/11
Spazio-tempo per un superamento del naturalismo ingenuo
Che cosa sappiamo del mondo fisico? Come è strutturato? Quando parliamo del passato, del futuro e del presente, di che cosa stiamo parlando? Quanto è lungo il presente? Per superare il naturalismo ingenuo, che suppone che la realtà sia fatta di oggetti lungo una linea del tempo fatta di punti ideali, bisogna riconsiderare la struttura della realtà. 

In questo appuntamento con Riccardo Manzotti cercheremo di capire se i tradizionali concetti di soggetto e oggetto, percezione e memoria, possano venire rivisti in una luce nuova che non richieda l’introduzione di una mente fenomenica distinta dalle cose. 

 

17/11
Allucinazioni, illusioni, sogno
Quando uno sogna una casa dove non è mai stato, di che cosa è fatta la sua esperienza onirica? Il problema risulta difficile solo se uno accetta una concezione ingenua del mondo fisico.

In questo quarto e ultimo incontro con Riccardo Manzotti passeremo in rassegna i casi più famosi di allucinazioni, esperienza onirica, deprivazione sensoriale, sindrome di Charles Bonnett, arto fantasma, ecc. Avremo, così, completato il cerchio dal quale siamo partiti, mostrando che ogni caso di esperienza fenomenica corrisponde a un momento del mondo esterno, e avremo a disposizione un modello, completamente compatibile con l’evidenza empirica della scienza e con la nostra esperienza soggettiva individuale di noi stessi e della realtà.

 

 

RICCARDO MANZOTTI

Professore Associato di Filosofia Teoretica presso l’Università IULM di Milano, filosofo, ingegnere. Ha pubblicato numerosi volumi ed articoli sui temi della coscienza, della coscienza artificiale e delle filosofia della mente. È Executive Editor del Journal of Artificial Intelligence and Consciousness. È stato Fulbright Visiting al MIT di Boston.

martedì 20-27 ottobre e 3-10-17 novembre h 18:30

Gratuito con abbonamento Abc live
Digital Atlas

Trilogia della leadership: una qualità per tutti

Augusto Abbarchi

Vice presidente software AG
La leadership è la capacità di influenzare il comportamento delle persone. Come tale è utile, e talvolta indispensabile, nella vita di tutti i giorni. I genitori devono essere in grado di influenzare il comportamento dei figli, gli insegnanti devono sapere come guadagnare la fiducia dei propri studenti, chiunque faccia parte di una organizzazione deve avere la possibilità di essere ascoltato. Per questo dobbiamo capire cosa è la Leadership e come usarla in maniera etica.

AUGUSTO ABBARCHI
Senior Vice President e Head of Global Maintenance Go-To-Market dell’azienda “Sap”, multinazionale europea per la produzione di software in ambito gestionale. Già Amministratore Delegato della filiale italiana, è il primo italiano ad assumere un ruolo con responsabilità globale. Da gennaio 2020 è anche Country Manger Italy.

mercoledì 21 ottobre h 18:30

Gratuito con abbonamento Abc live

La capitale del mondo, di Ernest Hemingway

Davide Dolores

Attore, regista teatrale, docente
Il luogo dove sei nato non è la capitale del mondo, del tuo mondo… la capitale del mondo è quella città nella quale tu hai riversato tutti i tuoi sogni, i tuoi desideri, le tue speranze. La capitale del mondo è una città che non c’è, perché le illusioni non hanno cittadinanza.

E fu una semplice illusione per Paco diventare matador in una Madrid che di matador ne aveva anche troppi, valenti e meno valenti, coraggiosi e pavidi. Ma le illusioni sono figlie dei sogni e i sogni devono essere curati, coltivati, vissuti come realtà e non ha importanza se perdi la vita durante una simulazione di corrida contro il tuo toro immaginario… l’importante è che la morte ti abbia colto nel pieno del tuo entusiasmo, non abbia scalfito la tua voglia di emergere e non abbia permesso che le tue illusioni diventassero semplici delusioni.

 

DAVIDE DOLORES

Attore e regista. Nel 2009 è arrivato primo al Festival delle Arti di Bologna – Sezione Teatro. Sia a teatro che in televisione ha lavorato con numerosi registri: ha collaborato con A. Sironi, ne “Il Commissario Montalbano”, con A. Gassman, V. Franceschi, M. Oleotto, per citarne alcuni. Dal 2006 tiene laboratori e seminari teatrali in tutta Italia.

mercoledì 21 ottobre h 21:30

Gratuito con abbonamento Abc live

Divertirsi con l’acquerello. Il ritratto. Laboratorio di sperimentazione artistica

Giulia Zoggia

Prof. Liceo Malpighi di Bologna


Gli acquerelli sono particolarmente adatti alla pittura en plein air, cioè all’aria aperta. La loro maneggevolezza, perfetta per chi si serve della luce naturale, e il loro impregnare il foglio in soffuse macchie di colore li rendono perfetti per dipingere paesaggi dai toni delicati. Con poche, semplici pennellate si ottengono opere di grande impatto visivo.

In questo terzo appuntamento Giulia Zoggia ci introdurrà all’uso delle tecniche base per la rappresentazione del volto.

Materiale occorrente:
set di acquerelli base, tre pennelli cilindrici e sintetici, fogli acquarellabili ruvidi.

 

GIULIA ZOGGIA
Insegna Arte e Immagine presso le Scuole Malpighi Renzi di Cento. Di madrelingua italiana e tedesca, inizialmente ha sfruttato questa competenza lavorando come Project Manager per la Networks Europe. Appassionata da sempre di storia dell’arte, ha, quindi, deciso di sfruttare gli studi in campo artistico diventando docente. Molto amata e apprezzata dai suoi studenti per la sua creatività, ha condotto numerosi ed originali laboratori artistici.

giovedì 22 ottobre h 18:30

Gratuito con abbonamento Abc live
Ragionando d’amore con Dante

L’amore per Virgilio

Sabina Gerardi

Prof. Liceo Malpighi di Bologna
Siamo nel primo canto, Dante è disperso nella selva oscura. Ha tentato inutilmente di inerpicarsi per la ripida collina; dall’altro lato tre belve feroci lo braccano. Nella totale e completa disperazione di un uomo che sa di essere morto, ecco la speranza prendere le sembianze del caro maestro, Virgilio. La mano si tende; il cammino ha inizio.

Insieme a Sabina Gerardi, leggendo alcuni passi dell’Inferno e del Purgatorio, indagheremo il rapporto tra Dante e Virgilio e scopriremo come sia proprio nell’incontro con un maestro che la vita fiorisce.

SABINA GERARDI
Insegna Italiano e Latino presso il Liceo Malpighi Bologna. È una grande lettrice ed è amatissima da tutti i suoi studenti a cui spiega la letteratura con tanta passione. Si è laureata con una tesi su Pavese ma il suo vero amore è Dante.

venerdì 23 ottobre h 18:30

Gratuito con abbonamento Abc live

The social dilemma

Evento collettivo

Modera Paolo Spada
The social dilemma è un documentario prodotto e distribuito da Netflix, filmato da Jeff Orlowsky. Sta facendo parlare il mondo per aver saputo mettere a nudo, con testimonianze documentate e autorevoli, i meccanismi alla base dei business model delle grandi società Internet, in particolare facebook e google, le principali prese di mira nel documentario.

Tra coloro che firmano il film-manifesto, mettendosi in primo piano e rilasciando esplicite interviste, si contano: Tristan Harris, voce principale, dapprima consulente etico per Google, poi presidente e co-fondatore del Center For Human Technology; Justin Rosenstein co-inventore del tasto “mi piace” di Facebook; Jaron Lanier, pioniere della realtà virtuale, di cui ha reso famosa la stessa dicitura; Shoshana Zuboff, professore emerito della Harvard Business School. Ne parliamo anche noi, tutti insieme, ad ABC live in un approfondimento in cui ognuno è benvenuto per esprimere la propria opinione, per capire come condurre insieme una ‘battaglia’ sia per la difesa della tecnologia che aiuta gli individui, ma anche contro l’impiego distorto dei social network, quello che porta problemi di dipendenza, di istigazione all’odio, di divisione sociale, di solitudine, di depressione, problemi che devono venire anteposti al trarre profitto dei giganti del web.

domenica 25 ottobre h 21:30

Gratuito con abbonamento Abc live

La fisica quantistica con tre premi Nobel. L’atomo secondo Bohr.

Paolo Giglioli

Prof. Liceo Malpighi di Bologna
Nel XX secolo l’idea per cui la materia sia formata da atomi viene accettata dalla comunità scientifica. Per spiegare i risultati di numerosi esperimenti, però, occorre pensare a un atomo come a un oggetto con una sua struttura interna e non solo come a una semplice “sferetta”. Nel 1913 il danese Niels Bohr immagina che all’interno di un atomo avvengano salti quantici.

In questo appuntamento parleremo di Niels Bohr, lo scienziato che ha contribuito alla comprensione della struttura atomica e della meccanica quantistica.

 

PAOLO GIGLIOLI
Insegna Matematica e Fisica presso il Liceo Malpighi di Bologna. Fa parte del comitato didattico di “Fisica in Moto”, il laboratorio nato in Ducati per tutte le scuole italiane. Collabora, inoltre, con la casa editrice Zanichelli nella realizzazione di libri di testo di matematica e di fisica.

lunedì 26 ottobre h 18:30

Gratuito con abbonamento Abc live

Il lunedì sera del liceo Malpighi

Perché amare il cinese?

Ilaria Parisi

Prof. Liceo Malpighi Bologna


Il cinese è la lingua più parlata al mondo ma anche una delle più difficili da imparare. Studiare una lingua tonale che conta quasi 50.000 sinogrammi sembra quasi impossibile. Ma è davvero così? Questa lezione nasce con l’intento di incoraggiare lo studio del cinese, evidenziando gli aspetti che rendono questa lingua una sfida alla portata di tutti.

Insieme a Ilaria Parisi ricostruiremo brevemente l’evoluzione della scrittura cinese, ci affacceremo ad esplorare le opportunità che la conoscenza di questa lingua offre oggigiorno e scopriremo le ragioni che inducono un numero sempre più elevato di persone ad intraprendere questo cammino.

 

ILARIA PARISI
Insegna Cinese presso il Liceo Malpighi di Bologna. Ha studiato in Cina presso la Dalian University of Foreign Languages. Conseguita la laurea, ha iniziato a lavorare fin da subito in ambito didattico. Presso le Scuole Maestre Pie di Bologna ha insegnato italiano a studenti cinesi e gestito la mediazione linguistica scuola/famiglia.

lunedì 26 ottobre h 21:30

Gratuito con abbonamento Abc live

5 lezioni per capire come funziona la mente

Un’ipotesi alternativa: la mente allargata

Riccardo Manzotti

Prof. filosofia teoretica Iulm Milano


Per superare i limiti delle attuali teorie della coscienza, prendiamo in esame una teoria nuova che difende una ipotesi radicale, l’identità tra mente e mondo invece che quella tra mente e cervello (o quella tra mente e uno spirito materiale). Questa teoria, se confermata, risolverebbe molti dei problemi classici tra i quali il regresso infinito, la intenzionalità, il problema della rappresentazione.

In questo appuntamento con Riccardo Manzotti ci concentreremo sul rapporto tra corpo e mondo. Metteremo in discussione concetti ritenuti assodati, come l’interiorità o il sé, e ridefiniremo problemi chiave come la rappresentazione del mondo esterno, la natura delle immagini, il significato. 

 

RICCARDO MANZOTTI

Professore Associato di Filosofia Teoretica presso l’Università IULM di Milano, filosofo, ingegnere. Ha pubblicato numerosi volumi ed articoli sui temi della coscienza, della coscienza artificiale e delle filosofia della mente. È Executive Editor del Journal of Artificial Intelligence and Consciousness. È stato Fulbright Visiting al MIT di Boston.

martedì 27 ottobre h 18:30

Gratuito con abbonamento Abc live
Digital Atlas

Aziende vincenti: al lavoro senza un capo.

Giovanna D’Alessio e Stefano Petti

Giovanna D’Alessio è partner di Asterys, co-autrice di AEquacy, Ted speaker e tante altre cose.
www.giovannadalessio.com

Giovanna D’Alessio e Stefano Petti nel 2017 hanno dato vita a un progetto di ricerca per identificare le caratteristiche dell’azienda di successo del futuro.

Questo progetto ha sollevato il velo sulla natura sistemica delle attuali sfide organizzative – come burocrazia, compartimenti stagni, mancanza di collaborazione e di innovazione – che limitano i risultati e la capacità di crescita delle aziende.

I risultati della ricerca hanno ispirato Giovanna e Stefano a progettare un nuovo modello organizzativo rivoluzionario e senza gerarchia, in grado di espandere il potenziale individuale, di team e organizzativo.

Durante il webinar, i partecipanti:

  • Capiranno in che modo la struttura gerarchica genera e rafforza le dinamiche limitanti e perché è così difficile smantellarle;
  • Comprenderanno come cambia il modo di lavorare in una struttura basata su team auto-organizzanti.
 
GIOVANNA D’ALESSIO
Fondatrice e Partner di Asterys, società di sviluppo organizzativo internazionale, e co-autrice di AEquacy, il design organizzativo senza gerarchia. Autrice di 3 libri sullo sviluppo personale e organizzativo, è stata presidente di ICF Global, Direttore Marketing Europeo di Yahoo! Inc. e Direttore Clienti in Saatchi & Saatchi.
 
STEFANO PETTI
Partner e Managing Director di Asterys, società di sviluppo organizzativo internazionale, e co-autore di AEquacy, il design organizzativo senza gerarchia. È anche Faculty Member di Asterys Lab – The Campus, la scuola di coaching. È coautore di AEquacy.: Il nuovo modello organizzativo centrato sull’uomo per prosperare in un mondo complesso (2018) e di numerosi articoli su Harvard Business.

mercoledì 28 ottobre h 18:30

Gratuito con abbonamento Abc live

L’imperatrice di Blandings, di P.G.Wodehouse

Davide Dolores

Attore, regista teatrale, docente
Una grossa grassa scrofa nera… imperatrice… imperatrice di Blandigs! Roba da non crederci, eppure il suo padrone, Lord Esworth, perde i sonni per lei: deve assolutamente vincere l’87° Fiera agricola della sua Contea, anche se l’animale ha deciso, autonomamente, di darsi all’ascetismo e ancora peggio all’anoressia.

Gli animali hanno un’anima ed una sensibilità e alla nostra imperatrice non basta che le sia stato dato un nome altisonante per cedere alle lusinghe del padrone, pertanto… niente cibo, neanche a parlarne…! Lei si nutre solo delle cure e delle attenzioni del suo amico porcaro che purtroppo giace nelle patrie galere. Solo al suo preciso richiamo potrebbe decidere di cambiare idea e riprendere a nutrirsi.

 

DAVIDE DOLORES

Attore e regista. Nel 2009 è arrivato primo al Festival delle Arti di Bologna – Sezione Teatro. Sia a teatro che in televisione ha lavorato con numerosi registri: ha collaborato con A. Sironi, ne “Il Commissario Montalbano”, con A. Gassman, V. Franceschi, M. Oleotto, per citarne alcuni. Dal 2006 tiene laboratori e seminari teatrali in tutta Italia.

mercoledì 28 ottobre h 21:30

Gratuito con abbonamento Abc live

Divertirsi con l’acquerello. Gli animali. Laboratorio di sperimentazione artistica.

Giulia Zoggia

Prof. Liceo Malpighi di Bologna
Diversamente da altre tecniche di pittura, come quella ad olio, gli acquarelli sono estremamente maneggevoli. Sono perfetti per chi ama camminare, avventurarsi nella natura, viaggiare e desideri soffermarsi a catturare anche i più piccoli particolari. Che si tratti di fiori, di persone o di animali, gli acquarelli si prestano perfettamente a ogni soggetto.

In questo quarto e ultimo appuntamento Giulia Zoggia ci introdurrà all’uso delle tecniche delle tecniche base per la rappresentazione degli animali.

Materiale occorrente:
set di acquerelli base, tre pennelli cilindrici e sintetici, fogli acquarellabili ruvidi.

 

GIULIA ZOGGIA
Insegna Arte e Immagine presso le Scuole Malpighi Renzi di Cento. Di madrelingua italiana e tedesca, inizialmente ha sfruttato questa competenza lavorando come Project Manager per la Networks Europe. Appassionata da sempre di storia dell’arte, ha, quindi, deciso di sfruttare gli studi in campo artistico diventando docente. Molto amata e apprezzata dai suoi studenti per la sua creatività, ha condotto numerosi ed originali laboratori artistici.

giovedì 29 ottobre h 18:30

Gratuito con abbonamento Abc live

A tu per tu con Marte e Luna

Marco Brusa

Infini.to – Planetario di Torino, astrofisico
Marte sarà uno dei protagonisti delle notti di ottobre. La sua luce rossa e intensa dominerà l’orizzonte in direzione sud est, spiccando come il corpo celeste più brillante in questa porzione di cielo.Il suo dominio verrà però messo in discussione la sera del 29, quando, a contendergli il titolo, farà capolino la Luna.

Questo incontro tra titani è il palcoscenico del nostro incontro, durante il quale conosceremo meglio questi due corpi celesti e, se possibile, li osserveremo in diretta attraverso il telescopio.

MARCO BRUSA
Divulgatore scientifico presso il Planetario di Torino. Insieme ai colleghi ogni giorno condivide la sua conoscenza e la sua passione per il Cosmo guidando i visitatori per la struttura e commentando gli spettacoli dal vivo. 

giovedì 29 ottobre h 21:30

Gratuito con abbonamento Abc live
Ragionando d’amore con Dante

Davanti a Beatrice: pentimento, amore e perdono

Sabina Gerardi

Prof. Liceo Malpighi di Bologna
Dante e Virgilio si trovano nel Paradiso Terrestre. La processione, che scorre loro di fronte, improvvisamente si ferma. Una donna fa la sua apparizione in una nuvola di fiori vermigli. Il cuore di Dante in un colpo s’arresta, travolto dalla potenza dell’antico amore.

Quella donna è proprio la sua Beatrice e con lei inizierà un’esperienza vertiginosa di libertà: l’ascesa al Paradiso.
Insieme a Sabina Gerardi, leggendo alcuni passi dell’Inferno e i canti XXX e XXXI del Purgatorio, indagheremo il rapporto tra Dante e Beatrice.

SABINA GERARDI
Insegna Italiano e Latino presso il Liceo Malpighi Bologna. È una grande lettrice ed è amatissima da tutti i suoi studenti a cui spiega la letteratura con tanta passione. Si è laureata con una tesi su Pavese ma il suo vero amore è Dante.

venerdì 30 ottobre h 18:30

Gratuito con abbonamento Abc live
La rivista aperta a tutti

Il piacere di imparare


Una società basata sulla conoscenza è una società migliore. Sabato, alle 9:30, evento gratuito con i migliori docenti, per riscoprire il piacere di imparare.

sabato 31 ottobre h 09:30

Gratuito per tutti

Come va il mondo?

Mario Mauro

Politico e accademico
Ogni prima domenica del mese, insieme a Mario Mauro, commenteremo gli avvenimenti più importanti – in un momento difficile per tutti quanti noi – e analizzeremo i possibili scenari futuri, cercando di definire un quadro quanto più possibile realistico sui futuri mesi che ci aspettano.

MARIO MAURO

Politico e accademico, è vicepresidente del Parlamento Europeo dal 2004 al 2009

Nel 2009 riceve la nomina a rappresentante personale della presidenza dell’OCSE contro il razzismo, la xenofobia e le discriminazione in virtù del grande impegno profuso su questi temi al Parlamento europeo.

Nel 2013 è ministro della Difesa nel governo Letta.

Dal 2008 insegna presso l’Università Europea di Roma “Diritti fondamentali dell’uomo nel diritto naturale e nelle convenzioni internazionali” e “Storia delle istituzioni europee”.

domenica 1 novembre h 21:30

Gratuito con abbonamento Abc live

Il canto III della Divina commedia, gli ignavi

Lorenzo Massari

Studioso di Dante, divulgatore
Il Canto III, quello delle prime anime dannate, appena varcata la porta dell’Inferno, degli Ignavi, di Celestino V, dell’incontro con Caronte, descritto con terzine rimaste celebri fino ai nostri giorni; raccontato e recitato da LORENZO MASSARI, studioso di Dante grande divulgatore.

lunedì 2 novembre h 21:30

Gratuito con abbonamento Abc live

5 lezioni per capire come funziona la mente

L’oggetto relativo: identità tra mondo e coscienza

Riccardo Manzotti

Prof. filosofia teoretica Iulm Milano


Se la mente è mondo, di che cosa è fatto il mondo? In che cosa consiste il mondo fisico e perché abbiamo avuto la necessità di introdurre il mondo mentale? Il punto di partenza è riconsiderare il mondo fisico in termini di oggetti relativi e in atto. 

In questo appuntamento con Riccardo Manzotti prenderemo in considerazione alcuni casi semplici, come la velocità, gli arcobaleni, il peso, i colori, e scopriremo che la realtà fisica non è né oggettiva né soggettiva, ma relativa. Potremo, così, risolvere il primo dei due problemi fondamentali della mente: la differenza nell’esperienza di individui diversi, risolvendo la soggettività in termini di esistenza relativa tra oggetti.

 

RICCARDO MANZOTTI

Professore Associato di Filosofia Teoretica presso l’Università IULM di Milano, filosofo, ingegnere. Ha pubblicato numerosi volumi ed articoli sui temi della coscienza, della coscienza artificiale e delle filosofia della mente. È Executive Editor del Journal of Artificial Intelligence and Consciousness. È stato Fulbright Visiting al MIT di Boston.

martedì 3 novembre h 18:30

Gratuito con abbonamento Abc live
Digital Atlas

L’arte di fare videoconferenze

Davide Dolores

Attore, regista teatrale, docente

Franco Ricchiuti

Innovatore, imprenditore, manager
Oggi giorno, sopratutto negli ultimi tempi, succede frequentemente di doversi servire della videoconferenza per sviluppare e condividere contenuti. La lezione, che è rivolta a chiunque sia curioso e abbia voglia di imparare, insegna come sfruttare al meglio questo strumento.

Si tratta dell’estratto di un corso, elaborato da Davide Dolores e Franco Ricchiuti.

Franco e Davide mostreranno con spiegazioni, esercizi pratici ed esempi come muoversi in modo consapevole davanti a una videocamera e acquisire le tecniche necessarie a superare la paura di mostrarsi agli altri così da creare un prodotto di qualità.

DAVIDE DOLORES
Ha studiato alla Scuola di Teatro di Bologna e negli Stati Uniti, presso lo Stella Adler Studio di New York. Nel 2009 è arrivato primo al Festival delle Arti di Bologna – Sezione Teatro. Lavora per teatro, cinema e Tv. Sia a teatro che in televisione ha collaborato con numerosi registi (A. Sironi, “Il Commissario Montalbano”). Dal 2006 è formatore ed educatore teatrale.

FRANCO RICCHIUTI
Innovatore, imprenditore, uno dei manager più noti e apprezzati in Italia un tempo nel settore discografico, ora nella digital agency. Ha lavorato per EMI, MCA music, WEB – World Entertainment Board, Agency.com, di cui è stato CEO, e per il gruppo TBWA. Nel 2018 ha fondato HOUSE 264, presso lo spazio Base di Milano, una Video Content Factory che offre servizi di progettazione, produzione e formazione in ambito video.

mercoledì 4 novembre h 18:30

Gratuito con abbonamento Abc live

Il barile dell’Amontillado, di E.A. Poe

Davide Dolores

Attore, regista teatrale, docente
Morire sepolti vivi è stato sempre l’incubo di tutti gli uomini, pane buono per i denti degli scrittori e dei cultori del thriller. E l’incubo si fa più atroce e inquietante se la sepoltura avviene per uno scherzo andato male o per vendicare un qualche piccolo insignificante torto fatto a qualcuno.

La vita che ti viene meno dentro una nicchia di catacombe adibita a fresca cantina, l’aria che si fa più rarefatta dietro il rumore sordo della posa dell’ultima fila di mattoni, le grida di aiuto dirette a chi non può sentire, danno al lettore un forte senso di angoscia ma, nello stesso tempo, un senso di rilassamento e di grande conforto, nella cinica consapevolezza che quella morte appartiene ad altri e solo ad altri.

DAVIDE DOLORES

Attore e regista. Nel 2009 è arrivato primo al Festival delle Arti di Bologna – Sezione Teatro. Sia a teatro che in televisione ha lavorato con numerosi registri: ha collaborato con A. Sironi, ne “Il Commissario Montalbano”, con A. Gassman, V. Franceschi, M. Oleotto, per citarne alcuni. Dal 2006 tiene laboratori e seminari teatrali in tutta Italia.

mercoledì 4 novembre h 21:30

Gratuito con abbonamento Abc live

Il mistero dell’universo oscuro – Struttura, materia ed energia nel cosmo.

Andrea Cimatti

Università di Bologna – Dipartimento di Fisica e Astronomia “Augusto Righi”
La cosmologia, la scienza che studia l’universo nel suo complesso, ha fatto passi da gigante grazie alle idee innovative e alle scoperte che si sono succedute durante l’ultimo secolo. Nonostante questi successi, restano ancora molti misteri irrisolti. Quando è nato l’universo? In che modo? Perché si espande? Quanto è grande? Da che cosa è composto? Che futuro avrà? Durante la conferenza, rivolta a un pubblico non esperto, lo spettatore sarà guidato in un percorso che permetterà di aprire gli occhi e realizzare che dietro l’apparenza sfavillante di stelle e galassie si nasconde un universo quasi del tutto ignoto.

giovedì 5 novembre h 21:30

Gratuito con abbonamento Abc live

Motivare alla conoscenza

Marcello Tempesta

Prof. Pedagogia Generale Università del Salento


Perché studiare? Nella conoscenza scolastica, come in ogni attività umana, la motivazione si manifesta come una forza fondamentale. Essa, tuttavia, non sempre è compresa, conosciuta e coltivata adeguatamente nei contesti di istruzione. In tre appuntamenti mostreremo quanto essa sia centrale per invitare le giovani generazioni a impegnare la propria energia nel compito conoscitivo. Scopriremo una dimensione decisiva dell’esperienza umana, educabile non innata, sulla quale la scuola è chiamata a lavorare come comunità di apprendimento.

1 – Scuola e motivazione: un rapporto spesso problematico

Di fronte alla disaffezione giovanile verso le pratiche scolastiche ereditate dal Novecento, il mondo adulto sembra assumersi con fatica il compito di aiutare le nuove generazioni a scoprire autonomamente perché valga la pena addentrarsi nel cammino della conoscenza proposto dalle istituzioni formative. In questo primo appuntamento con Marcello Tempesta rifletteremo sul rapporto tra insegnamento scolastico e motivazione.  

 

2 – Una sfida e un compito per tutti (docenti, studenti, genitori)

Il lavoro sulla motivazione costituisce per l’insegnante una sfida educativa e un compito professionale all’interno di una Teacher Education che dura per tutta la carriera lavorativa. Ma altrettanto interessante è per gli studenti capire come coltivare le ragioni e l’energia dell’applicazione al lavoro conoscitivo, e per i genitori come accompagnare i figli in questo percorso. Nel secondo appuntamento con Marcello Tempesta indagheremo il ruolo di docenti, genitori e studenti nel coltivare la motivazione. 

 

3 – Conoscere, favorire, promuovere la motivazione

La motivazione va conosciuta come fenomeno complesso che mostra l’intreccio di razionalità e affettività nei processi conoscitivi; va favorita attraverso la predisposizione di una didattica stimolante e personalizzata; va promossa intenzionalmente attraverso interventi che riguardano l’area cognitiva, le dinamiche relazionali, il metodo di studio. Terzo e ultimo appuntamento con Marcello Tempesta sul ruolo centrale della motivazione nella conoscenza scolastica. 

 

 

MARCELLO TEMPESTA
Professore Associato di Pedagogia Generale presso l’Università del Salento (Lecce), è stato docente nelle scuole superiori ed è padre di tre figli. Si interessa di pedagogia della scuola, di Teacher Education, di processi di studio, temi sui quali pubblicato numerosi volumi

venerdì 6-13-20 novembre h 18:30

Gratuito con abbonamento Abc live

Perché i giovani devono cambiare il futuro e con quali valori

Luca Foresti

Laureato in fisica, CEO Centro Medico Santagostino
L’unica possibilità che le società sviluppate hanno per uscire dalla crisi in cui sono piombate è di controbilanciare l’invecchiamento della popolazione con uno spostamento massiccio di potere sui giovani. Il problema è che perché questo avvenga bisogna che i giovani lo vogliano quel potere e che si preparino per gestirlo. Ad oggi abbiamo fallito completamente. In questa chiacchierata cercherò di ragionare su cosa abbiamo fallito e come cambiare le cose.

domenica 8 novembre h 21:30

Gratuito con abbonamento Abc live

La fisica quantistica con tre premi Nobel. De Broglie. L’interferenza di particelle.

Paolo Giglioli

Prof. Liceo Malpighi di Bologna
Parigi, 1924. Louis De Broglie, poco più che trentenne, avanza l’ipotesi per cui gli elettroni non sono soltanto particelle, ma possono manifestare anche proprietà tipiche delle onde. Perché De Broglie concepisce un’idea così bizzarra? Gli scienziati sono riusciti ad osservare queste proprietà? A quasi cento anni dalla formulazione dell’ipotesi di De Broglie, i fisici di tutto il mondo continuano a spingere sempre più lontano i suoi confini.

In questo appuntamento parleremo di Louis De Broglie, il fisisco francese che con la sua ingegnosa, visionaria teoria ha dato grandi contributi alla meccanica quantistica.

 

PAOLO GIGLIOLI
Insegna Matematica e Fisica presso il Liceo Malpighi di Bologna. Fa parte del comitato didattico di “Fisica in Moto”, il laboratorio nato in Ducati per tutte le scuole italiane. Collabora, inoltre, con la casa editrice Zanichelli nella realizzazione di libri di testo di matematica e di fisica.

lunedì 9 novembre h 18:30

Gratuito con abbonamento Abc live
Il lunedì sera del liceo Malpighi

Che vita sarebbe senza il metro?

Giovanni Raccichini

Prof. Liceo Malpighi Bologna
Diamo spesso per scontato moltissime cose e molte volte è giusto così perché la vita non diventi cervellotica e invivibile. Però talvolta la mente si sofferma su alcune idee o oggetti familiari e scopre che queste portano con sé un fiume di conoscenza.

La mia qualche tempo fa si è posata su un semplice righello graduato: se non ci fosse come faremmo? Scopriremo insieme quali scenari possono aprirsi partendo da questo piccolo oggetto.

 

GIOVANNI RACCICHINI
Insegna Matematica presso il Liceo Malpighi di Bologna. Ha collaborato alla ricerca “TIMMS Advanced”, promossa da IEA, che fornisce informazioni a livello internazionale sul profitto scolastico in matematica e in scienze. È stato ricercatore presso il “ISTI-CNR” di Pisa, partecipando al progetto europeo “SEMEOTICONS” e a quello nazionale “VIRTUOSO”.

lunedì 9 novembre h 21:30

Gratuito con abbonamento Abc live
5 lezioni per capire come funziona la mente

Spazio-tempo per un superamento del naturalismo ingenuo

Riccardo Manzotti

Prof. filosofia teoretica Iulm Milano
Che cosa sappiamo del mondo fisico? Come è strutturato? Quando parliamo del passato, del futuro e del presente, di che cosa stiamo parlando? Quanto è lungo il presente? Per superare il naturalismo ingenuo, che suppone che la realtà sia fatta di oggetti lungo una linea del tempo fatta di punti ideali, bisogna riconsiderare la struttura della realtà.

In questo appuntamento con Riccardo Manzotti cercheremo di capire se i tradizionali concetti di soggetto e oggetto, percezione e memoria, possano venire rivisti in una luce nuova che non richieda l’introduzione di una mente fenomenica distinta dalle cose. 

 

RICCARDO MANZOTTI

Professore Associato di Filosofia Teoretica presso l’Università IULM di Milano, filosofo, ingegnere. Ha pubblicato numerosi volumi ed articoli sui temi della coscienza, della coscienza artificiale e delle filosofia della mente. È Executive Editor del Journal of Artificial Intelligence and Consciousness. È stato Fulbright Visiting al MIT di Boston.

martedì 10 novembre h 18:30

Gratuito con abbonamento Abc live

Neuroscienze e comunicazione social

Paolo Spada

Filosofo, consulente di comunicazione, editore progetto Abc live
Razionalità, emozioni, e identità, che ruolo giocano nella comunicazione con i social media? Quali scoperte della psicologia sperimentale e delle neuroscienze sono importanti per la comunicazione? E come sfruttare queste competenze teoriche in azioni pratiche efficaci? Alla luce delle principali scoperte delle neuroscienze analizziamo e mettiamo in pratica alcune tecniche di comunicazione efficace, per raggiungere dopo un percorso di un’ ora il punto di partenza fondamentale per il professionista: la consapevolezza.

mercoledì 11 novembre h 18:30

Gratuito con abbonamento Abc live
Digital Atlas

L’amico artificiale

Morgana Caldarini

Country manager artificial solution
Gli studi sull’applicazione dell’intelligenza artificiale hanno portato alla costruzione di assistenti virtuali sempre più evoluti in grado di alleviare la solitudine, il bisogno di amicizia, di ascolto, divertimento, ispirazione, approfondimento, persino amore come mostrato nel famoso film Her da Joaquin Phoenix e Scarlett Johansson.

Con Morgana Caldarini, pioniere in Italia di questi progetti, autrice di Alpha il Robot, raccontiamo la storia di 30 anni di evoluzione, ma soprattutto presente e futuro di questa tecnologia nell’infinita ricerca del nostro doppio.

 

MORGANA CALDARINI
Country Manager presso la sede italiana di “Artificial Solutions”, multinazionale leader nel settore AI, per la quale si occupa, tra le altre cose, di generare nuove opportunità di sviluppo commerciale. Ha, inoltre, lavorato come Digital Strategist e Project Manager presso la “Burson-Marsteller”, seguendo importanti clienti in diversi settori dell’azienda.

mercoledì 11 novembre h 21:30

Gratuito con abbonamento Abc live

Una scommessa, di Anton Cechov

Davide Dolores

Attore, regista teatrale, docente
Una scommessa, ovvero “dell’avidità umana che produce soltanto illusorietà e malessere.”. Spesso accade che, per far valere i propri princìpi e le proprie convinzioni, l’uomo scenda a calcoli e compromessi e raggiunga infimi livelli di moralità. Una scommessa tra due uomini esprime già una volontà di prevaricazione di uno sull’altro.

Ma in questa storia, per molti aspetti inaudita, il tempo si rivela un buon medico e un buon alleato dell’uomo, perché usato nel modo migliore. Attraverso lo studio, la conoscenza e una sincera riscoperta dei quei valori della vita che non siano legati ai beni materiali, i due protagonisti si trasformano e prendono coscienza di sé elevandosi dall’abisso di immoralità in cui erano caduti.


DAVIDE DOLORES
Attore e regista. Nel 2009 è arrivato primo al Festival delle Arti di Bologna – Sezione Teatro. Sia a teatro che in televisione ha lavorato con numerosi registri: ha collaborato con A. Sironi, ne “Il Commissario Montalbano”, con A. Gassman, V. Franceschi, M. Oleotto, per citarne alcuni. Dal 2006 tiene laboratori e seminari teatrali in tutta Italia.

mercoledì 11 novembre h 21:30

Gratuito con abbonamento Abc live

Tutto quello che sapete sul cinema non è vero

Leopoldo Caggiano

Regista e sceneggiatore
Che vogliate entrare nell’Olimpo dei cineasti o giudicare tra un pop-corn e l’altro il lavoro altrui, mettere in dubbio tutto ciò che sapete è il vero punto di partenza. Il corso parte dalla mia esperienza nella ricerca di una strada per diventare regista, cercando di trasmettere tutto quello che ho capito. Il corso è suddiviso in 4 lezioni, ognuna tesa ad approfondire un diverso aspetto di questo percorso.

Lezione 01: Le persone.
Per tanti anni ho cercato di realizzare opere (brevi) ed esprimere le mie idee in autonomia, convinto di dover mostrare al mondo quanto fossi competente e libero prima, per poi vedermisi aprire le porte di Hollywood. Ma ho fatto un grave errore nel percorso che non ripeterò più…

In questo primo appuntamento di “Tutto quello che sapete sul cinema non è vero” con Leopoldo Caggiano parleremo di quanto siano importanti le persone che si incontrano lungo il cammino per raggiungere il proprio obiettivo.

Lezione 02: La scelta.
Se chiedi a un produttore qual è il vero motore che porta le persone in sala, ti risponderanno sempre “Gli attori!”. Vero, quasi sempre. Ma perché? E cosa fa sì che scegliamo un film o un autore piuttosto che un altro? La risposta è semplice, umana, e si può riassumere in una sola parola: …

Lezione 03: La voce.
Ci sono le mode, e da quelle non si scappa. Eppure alcuni autori e alcuni interpreti sembrano planare sopra le onde del mercato e dell’audience e non invecchiare mai. Cosa li rende sempre attuali è la loro voce. Nel tempo, ho imparato ad ascoltarla, fidarmi di lei, per distinguermi. E usarla. Ecco come…

Lezione 04: Un sacco di -one.
Qualunque sia la vostra idea di come si fa un film, il processo è talmente complesso da non poter essere chiaro fino a quando non ci sei dentro fino al collo. Vi porto dentro a tutti i passaggi che fanno un film: ideazione, preparazione, produzione, post-produzione, distribuzione e…



LEOPOLDO CAGGIANO
Regista e sceneggiatore. Dal 2015 ha lavorato a diversi film (“Dear Susie”, “How to Save Your Darling”) premiati a livello internazionale grazie alla sua regia curata, dallo stile leggero e intelligente. Ha partecipato alla Mostra del Cinema di Venezia e all’Italian Cinema Style di Los Angeles per due anni consecutivi. Lavora da sempre a stretto contatto con le aziende come autore di branded content e branded entertainment.

giovedì 12-19-26 novembre e mercoledì 2 dicembre h 21:30

Gratuito con abbonamento Abc live

Motivare alla conoscenza

Una sfida e un compito per tutti (docenti, studenti, genitori)

Marcello Tempesta

Prof. Pedagogia Generale Università del Salento


Il lavoro sulla motivazione costituisce per l’insegnante una sfida educativa e un compito professionale all’interno di una Teacher Education che dura per tutta la carriera lavorativa. Ma altrettanto interessante è per gli studenti capire come coltivare le ragioni e l’energia dell’applicazione al lavoro conoscitivo, e per i genitori come accompagnare i figli in questo percorso. Nel secondo appuntamento con Marcello Tempesta indagheremo il ruolo di docenti, genitori e studenti nel coltivare la motivazione.

MARCELLO TEMPESTA

Professore Associato di Pedagogia Generale presso l’Università del Salento (Lecce), è stato docente nelle scuole superiori ed è padre di tre figli. Si interessa di pedagogia della scuola, di Teacher Education, di processi di studio, temi sui quali pubblicato numerosi volumi

venerdì 13 novembre h 18:30

Gratuito con abbonamento Abc live

Il canto V della Divina commedia

Lorenzo Massari

Studioso di Dante, divulgatore


Il Canto III, quello delle prime anime dannate, appena varcata la porta dell’Inferno, degli Ignavi, di Celestino V, dell’incontro con Caronte, descritto con terzine rimaste celebri fino ai nostri giorni; raccontato e recitato da LORENZO MASSARI, studioso di Dante grande divulgatore.

domenica 15 novembre h 21:30

Gratuito con abbonamento Abc live
Il lunedì sera del Liceo Malpighi

Il nostro don Abbondio: un personaggio al bivio

Mila Ferroni

Prof. Liceo Malpighi di Bologna
È proprio Don Abbondio il primo personaggio che il lettore incontra leggendo I promessi sposi. Un personaggio che non si può e Manzoni non vuole far dimenticare, così come indimenticabile è la la sua celebre descrizione: “non nobile, non ricco, coraggioso ancora meno”.

Se il nodo centrale del romanzo è l’impiego che l’uomo fa della propria libertà, allora Don Abbondio rappresenta chi da questa responsabilità cerca di mettersi al riparo.

In questa lezione, insieme a Mila Ferroni, ci serviremo di questo personaggio per entrare nel cuore dell’opera.

 

MILA FERRONI
Insegna Italiano e Latino presso il Liceo Malpighi di Bologna. Per dieci anni ha collaborato alla programmazione e alla realizzazione di eventi culturali presso il Centro Culturale Enrico Manfredini di Bologna. Tra i suoi autori preferiti troviamo Alessandro Manzoni che insegna con grande passione ai suoi alunni.

lunedì 16 novembre h 21:30

Gratuito con abbonamento Abc live
5 lezioni per capire come funziona la mente

Allucinazioni, illusioni, sogno

Riccardo Manzotti

Prof. filosofia teoretica Iulm Milano
Quando uno sogna una casa dove non è mai stato, di che cosa è fatta la sua esperienza onirica? Il problema risulta difficile solo se uno accetta una concezione ingenua del mondo fisico.

In questo ultimo incontro con Riccardo Manzotti passeremo in rassegna i casi più famosi di allucinazioni, esperienza onirica, deprivazione sensoriale, sindrome di Charles Bonnett, arto fantasma, ecc. Avremo, così, completato il cerchio dal quale siamo partiti, mostrando che ogni caso di esperienza fenomenica corrisponde a un momento del mondo esterno, e avremo a disposizione un modello, completamente compatibile con l’evidenza empirica della scienza e con la nostra esperienza soggettiva individuale di noi stessi e della realtà.


RICCARDO MANZOTTI

Professore Associato di Filosofia Teoretica presso l’Università IULM di Milano, filosofo, ingegnere. Ha pubblicato numerosi volumi ed articoli sui temi della coscienza, della coscienza artificiale e delle filosofia della mente. È Executive Editor del Journal of Artificial Intelligence and Consciousness. È stato Fulbright Visiting al MIT di Boston.

martedì 17 novembre h 18:30

Gratuito con abbonamento Abc live

Impariamo a raccontare una storia

Lucia Rossetti

Autrice Rai
Raccontare storie è una competenza innata e fondamentale che ci permette di entrare in relazione con gli altri e il mondo. Attraverso il racconto diamo forma al nostro vissuto e lo rendiamo trasmissibile, esprimiamo il nostro presente, immaginiamo il nostro futuro. Ogni giorno trasmettiamo competenze, intratteniamo, descriviamo eventi, sosteniamo esami e colloqui di lavoro, vendiamo prodotti. Saper scrivere e raccontare storie è dunque una competenza fondamentale nella vita e nel lavoro e, come per altri strumenti, è importante conoscerne il funzionamento.

In questo ciclo di lezioni Lucia Rossetti ci insegnerà passo passo come costruire un racconto chiaro ed efficace.

17/11
L’albero del racconto: tema e idea dominante

Scrivere una storia significa dare vita a un organismo complesso che, a partire da un seme, si sviluppa in tutte le sue parti e ramificazioni, fino a dare vita a un albero nel suo insieme. Quando si vuole scrivere un racconta la prima cosa da fare è individuare il tema e l’idea dominante: il seme da cui germina il racconto.
Insieme a Lucia Rossetti, attraverso esempi tratti dal quotidiano di ciascuno, risaliremo al nucleo narrativo che anima il nostro modo di percepire e raccontare gli eventi. A questo punto, potremo individuare e fissare il seme del nostro prossimo racconto.

24/11
L’albero del racconto: la macchinetta narrativa

1/12
L’albero del racconto: la scaletta e lo storyboard

 

LUCIA ROSSETTI
Autrice, sceneggiatrice e consulente presso la RAI. Dal 2016 lavora come Workteller presso l’azienda “Genius Faber”. Ha un’esperienza ventennale nel campo della didattica e della pedagogia. È stata autrice di programmi televisivi, quali “L’Albero Azzurro” e “Gulp Girl”, e di numerosi testi teatrali, musical, racconti e libri per ragazzi. Affianca all’insegnamento di tecniche teatrali e di scrittura l’attività di storyteller e di life-coach.

martedì 17-24 novembre e 1 dicembre h 21:30

Gratuito con abbonamento Abc live
Digital Atlas

Trilogia della leadership: le persone

Augusto Abbarchi

Vice presidente software AG
Una delle principali caratteristiche di un leader è quella di essere in grado di motivare le persone verso un obiettivo. Da cosa nasce la motivazione? Come rinforzarla? Quando e come è opportuno dare un feedback alle persone circa il loro comportamento in famiglia, in aula o in una organizzazione?

AUGUSTO ABBARCHI
Senior Vice President e Head of Global Maintenance Go-To-Market dell’azienda “Sap”, multinazionale europea per la produzione di software in ambito gestionale. Già Amministratore Delegato della filiale italiana, è il primo italiano ad assumere un ruolo con responsabilità globale. Da gennaio 2020 è anche Country Manger Italy.

mercoledì 18 novembre h 18:30

Gratuito con abbonamento Abc live

La magia non si vende, di Doring Lessing

Davide Dolores

Attore, regista teatrale, docente
La magia non si vende o meglio… la dignità non si vende! Non si vende l’orgoglio di una appartenenza, soprattutto se questa è l’unica cosa che ti fa sentire uomo vivo in un contesto sociale e politico in cui domina la discriminazione, peggio se razziale. Nella ricca villa dei bianchi il vecchio cuoco nero vive la sua condizione in modo sereno e dignitoso, ma porta sempre dentro di sé la forza della sua etnia e le tracce di una realtà ingiusta e combattuta.

Il racconto ha quasi il sapore di una piccola storia esemplare in cui i rapporti tra padroni e servitù nera appaiono, e forse lo sono, di sincera cordialità, ma la atavica distanza tra le due entità sociali non è facilmente superabile e non può essere annullata con un gesto di umana solidarietà.

 

DAVIDE DOLORES
Attore e regista. Nel 2009 è arrivato primo al Festival delle Arti di Bologna – Sezione Teatro. Sia a teatro che in televisione ha lavorato con numerosi registri: ha collaborato con A. Sironi, ne “Il Commissario Montalbano”, con A. Gassman, V. Franceschi, M. Oleotto, per citarne alcuni. Dal 2006 tiene laboratori e seminari teatrali in tutta Italia.

mercoledì 18 novembre h 21:30

Gratuito con abbonamento Abc live

A lezione da mastro Will: a proposito di Shakespeare

Cesare Catà

Filosofo, performer teatrale
William Shakespeare è forse il più grande drammaturgo della storia del teatro. Sia nella commedia che nella tragedia è riuscito a dare vita a personaggi tanto umani ed intesi che è impossibile per chi assiste a una sua rappresentazione non immedesimarsi e ridere o piangere fino alle lacrime. L’intento del corso è quello di riscoprire il genio di Shakespeare attraverso le sue opere.

5 lezioni per scoprire il genio di William Shakespeare

 

1. Il bosco dentro di noi: Sogno di una Notte di Mezza Estate e Come Vi Piace.
In questo primo appuntamento, guidati da Cesare Catà, riscopriamo “Sogno di una Notte di Mezza Estate” e “Come vi piace”. Analizzeremo i significati filosofici dei boschi che compaiono nelle due commedie per conoscere un lato nascosto del teatro di William Shakespeare.

2. Visioni d’inferno: Macbeth e la disumanizzazione.
È davvero indimenticabile quella splendida per quanto orribile scena in cui Lady Macbeth, presa da una cupa disperazione, tenta di lavarsi le mani, perfettamente bianche e pulite, dalle macchie di sangue che lei sola, colpevole di un atroce crimine, vede.

Come e perché talvolta l’uomo abbandona la sua natura per assumere aspetti mostruosi e sanguinari?

Accompagnati da Cesare Catà, ci avventureremo in una delle tragedie più celebri di Shakespeare per riscoprire quel lato dell’essere umano troppo terribile da spiegare.

3. La vuota corona: i Re shakespeariani e i loro problemi.

Shakespeare racconta un pezzo fondamentale della storia inglese (1399-1485) attraverso le nevrosi e i caratteri dei sovrani che ne furono protagonisti, cogliendo così alcuni aspetti essenziali dell’anima umana. È proprio questo uno degli elementi di interesse della sua opera: la rappresentazione sfaccettata e realistica dell’umano.  

Nel terzo appuntamento di “A lezione da mastro Will”, guidati da Cesare Catà, analizzeremo la figura del re nell’opera shakespeariana.  

4. Porzia, Viola, Rosalinda e la ricerca della felicità.

Shakespeare ha saputo dare forte caratterizzazione ai suoi personaggi, tanto da rendere facile l’immedesimazione e loro indimenticabili. Prima di lui nessun altro è riuscito a sondare con tanta precisione e attenzione la psiche femminile. Donne forti, donne ingenue, donne innamorate, donne deboli, donne vendicative…

In questo quarto appuntamento con Cesare Catà vedremo come tre eroine femminili (“Il Mercante di Venezia”, “La Dodicesima Notte”, “Come Vi Piace”) possono mostrare attraverso il loro profilo caratteriale una ben precisa idea di felicità e la via che ad essa conduce.

5. Antonio, Cleopatra e la fine di una storia.
Ogni opera di Shakespeare in cui l’amore prende parte ha la forza di emozionarci e commuoverci ancora oggi. Con la tragedia di Antonio e Cleopatra Shakespeare non racconta soltanto la fine di un momento cruciale nella storia di Roma, ma anche la fine di una storia d’amore, mostrando un aspetto fondamentale, splendido e tragico legato al termine di ogni relazione.
Nel quinto e ultimo appuntamento con Cesare Catà parleremo di una delle più belle storie d’amore shakespeariane, quella di Antonio e Cleopatra.

CESARE CATÀ
Filosofo, performer teatrale, storyteller. Appassionato specialista di Shakespeare ha dato vita a “Magical Afternoon”, un format di lezioni-spettacolo con cui ha presentato oltre 300 date dal vivo. È autore di vari saggi di filosofia e di letteratura, di traduzioni, di testi drammatici e di racconti. Attualmente tiene corsi di formazione aziendale, specialmente sui temi dello storytelling e del public speaking.

 

giovedì 19-26 novembre e 3-10-17 dicembre h 18:30

Gratuito con abbonamento Abc live

Tutto quello che sapete sul cinema non è vero – La scelta

Leopoldo Caggiano

Regista e sceneggiatore


Se chiedi a un produttore qual è il vero motore che porta le persone in sala, ti risponderanno sempre “Gli attori!”. Vero, quasi sempre. Ma perché? E cosa fa sì che scegliamo un film o un autore piuttosto che un altro? La risposta è semplice, umana, e si può riassumere in una sola parola: …

Lezione 01: Le persone.
Per tanti anni ho cercato di realizzare opere (brevi) ed esprimere le mie idee in autonomia, convinto di dover mostrare al mondo quanto fossi competente e libero prima, per poi vedermisi aprire le porte di Hollywood. Ma ho fatto un grave errore nel percorso che non ripeterò più…

In questo primo appuntamento di “Tutto quello che sapete sul cinema non è vero” con Leopoldo Caggiano parleremo di quanto siano importanti le persone che si incontrano lungo il cammino per raggiungere il proprio obiettivo.

Lezione 02: La scelta.
Se chiedi a un produttore qual è il vero motore che porta le persone in sala, ti risponderanno sempre “Gli attori!”. Vero, quasi sempre. Ma perché? E cosa fa sì che scegliamo un film o un autore piuttosto che un altro? La risposta è semplice, umana, e si può riassumere in una sola parola: …

Lezione 03: La voce.
Ci sono le mode, e da quelle non si scappa. Eppure alcuni autori e alcuni interpreti sembrano planare sopra le onde del mercato e dell’audience e non invecchiare mai. Cosa li rende sempre attuali è la loro voce. Nel tempo, ho imparato ad ascoltarla, fidarmi di lei, per distinguermi. E usarla. Ecco come…

Lezione 04: Un sacco di -one.
Qualunque sia la vostra idea di come si fa un film, il processo è talmente complesso da non poter essere chiaro fino a quando non ci sei dentro fino al collo. Vi porto dentro a tutti i passaggi che fanno un film: ideazione, preparazione, produzione, post-produzione, distribuzione e…



LEOPOLDO CAGGIANO
Regista e sceneggiatore. Dal 2015 ha lavorato a diversi film (“Dear Susie”, “How to Save Your Darling”) premiati a livello internazionale grazie alla sua regia curata, dallo stile leggero e intelligente. Ha partecipato alla Mostra del Cinema di Venezia e all’Italian Cinema Style di Los Angeles per due anni consecutivi. Lavora da sempre a stretto contatto con le aziende come autore di branded content e branded entertainment.

giovedì 19 novembre h 21:30

Gratuito con abbonamento Abc live
Motivare alla conoscenza

Conoscere, favorire, promuovere la motivazione

Marcello Tempesta

Prof. Pedagogia Generale Università del Salento
La motivazione va conosciuta come fenomeno complesso che mostra l’intreccio di razionalità e affettività nei processi conoscitivi; va favorita attraverso la predisposizione di una didattica stimolante e personalizzata; va promossa intenzionalmente attraverso interventi che riguardano l’area cognitiva, le dinamiche relazionali, il metodo di studio. Terzo e ultimo appuntamento con Marcello Tempesta sul ruolo centrale della motivazione nella conoscenza scolastica.

MARCELLO TEMPESTA

Professore Associato di Pedagogia Generale presso l’Università del Salento (Lecce), è stato docente nelle scuole superiori ed è padre di tre figli. Si interessa di pedagogia della scuola, di Teacher Education, di processi di studio, temi sui quali pubblicato numerosi volumi

venerdì 20 novembre h 18:30

Gratuito con abbonamento Abc live

I maestri del Rinascimento

Lorenzo Raggi

Prof. Liceo Malpighi di Bologna


Il XV secolo è stata un’epoca di rinascita la quale ha interessato anche la produzione artistica. Nuovi materiali, nuove tecniche, ritorno all’essenzialità, attenzione all’uomo come individuo, sia nella fisionomia sia nell’anatomia…In questo periodo alcuni artisti, scultori e pittori si sono distinti sugli altri per il loro talento nel dare forma ed espressione a questa rinascita. 

 

In questo breve corso di storia dell’arte insieme a Lorenzo Raggi riscopriamo tre grandi artisti del Rinascimento: Leonardo, Michelangelo e Raffaello.

 

22/11
Leonardo

Considerato uno dei più grandi geni dell’umanità, Leonardo da Vinci è stato un grande pittore, uno scienziato, un filosofo, un architetto…Catturati dal contagioso entusiasmo di Lorenzo Raggi, in questo incontro ci avventureremo nel Rinascimento, soffermandoci su un personaggio che, grazie alla sua insaziabile curiosità, ha dato un prezioso contributo in numerosi campi dell’arte e della conoscenza.

 

13/12

Michelangelo

Artista dal genio indiscusso ha dato un contributo preziosissimo all’umanità, spaziando dalla scultura, alla pittura, dall’architettura finanche alla scrittura. Ha prodotto una quantità innumerevole di disegni e di bozzetti, segno di una mente febbrile e geniale. Con il suo talento, con la sua profonda sensibilità è riuscito a dare forma al tramonto di un’epoca e ad opere d’arte talmente toccanti ed intense da commuovere ancora oggi. 

 

In questo appuntamento di “I maestri del Rinascimento” insieme a Lorenzo Raggi andremo alla scoperta dell’artista che ha realizzato alcune tra le opere più belle che l’umanità abbia mai visto. 

 

27/12
Raffaello

Raffaello Sanzio è stato un genio indiscusso della pittura rinascimentale. Il suo operato ha dato origine a una vera e propria scuola artistica e definito le basi per la pittura dei secoli successivi. Le sue opere sono ammirate in tutto il mondo e la sua ricerca del bello e dell’armonia è divenuta un simbolo del Rinascimento. 

In questo appuntamento di “I maestri del Rinascimento” Lorenzo Raggi ci guiderà sapientemente alla scoperta dell’artista che più di chiunque altro è riuscito a conferire grazia e armonia alle proprie opere.

 

LORENZO RAGGI
Architetto e docente. Insegna Disegno e Storia dell’arte presso il Liceo Malpighi di Bologna. Ha realizzato il laboratorio di robotica del liceo e coordinato numerosi progetti tra i quali il primo corso di Design organizzato dal “Malpighi La.b.” presso l’azienda Ducati. La sua passione per l’architettura e la storia dell’arte è magnetica e contagiosa.

domenica 22 novembre e 13-27 dicembre h 21:30

Gratuito con abbonamento Abc live
Il lunedì sera del Liceo Malpighi

Parlare ed essere parlati: l’italiano e le sfide del presente

Mara Ferroni

Prof. Liceo Malpighi di Bologna
Le parole sono lo strumento con cui ci mettiamo in rapporto con noi stessi e con gli altri, sono il modo con cui proviamo a dipanare la difficoltà del reale. Oggi più che mai la lingua in cui viviamo deve raccogliere le sfide che le lancia un presente complesso e cangiante.

Come sta cambiando l’italiano? Dove va la nostra bella lingua? Siamo parlati da essa o possiamo ancora servircene per pensare da uomini liberi?

MARA FERRONI
Insegna Italiano, Storia e Geografia presso il Liceo Malpighi di Bologna. È Dottoressa in Pedagogia. Da anni collabora con la Facoltà di Scienze della Formazione presso l’Università di Bologna su temi che riguardano la didattica, in particolare, la didattica ludica applicata alla storia e all’educazione linguistica.

lunedì 23 novembre h 21:30

Gratuito con abbonamento Abc live
Impariamo a raccontare una storia

L’albero del racconto: la macchinetta narrativa

Lucia Rossetti

Autrice Rai
Siamo, dunque, giunti al tronco del nostro albero, a ciò che permette di dare solidità e armonia al racconto. Alla base di qualsiasi tipo di narrazione, dalle favole per bambini alla sceneggiatura di un film, esistono quattro fasi che compongono la “macchinetta narrativa”.

Guidati da Lucia Rossetti comprenderemo e acquisiremo questa tecnica per individuare gli snodi essenziali dell’arco narrativo e rendere coinvolgente ed efficace la storia che stiamo raccontando.

LUCIA ROSSETTI
Autrice, sceneggiatrice e consulente presso la RAI. Dal 2016 lavora come Workteller presso l’azienda “Genius Faber”. Ha un’esperienza ventennale nel campo della didattica e della pedagogia. È stata autrice di programmi televisivi, quali “L’Albero Azzurro” e “Gulp Girl”, e di numerosi testi teatrali, musical, racconti e libri per ragazzi. Affianca all’insegnamento di tecniche teatrali e di scrittura l’attività di storyteller e di life-coach.

24 novembre h 21:30

Gratuito con abbonamento Abc live
L’arte del domandare: la filosofia in 10 lezioni

Libertà ed esistenza. Come affrontare il dolore e l’angoscia del vivere?

Marco Ferrari

Prof. Liceo Malpighi di Bologna
Nella frenesia della vita moderna abbiamo poco tempo e rare occasioni per accorgerci che siamo liberi. Quando questo succede un forte brivido ci percorre: possiamo scegliere, possiamo essere chi vogliamo. Ma è proprio in quel momento che ci rendiamo conto che le nostre scelte implicano dolore, sacrificio, annullamento di tutte le possibilità che ci siamo lasciati alle spalle. Come possiamo, allora, sopportare l’esistenza? Come possiamo trovare la felicità tra infinite possibilità?

In questo appuntamento con Marco Ferrari indagheremo il pensiero di Schopenhauer e di Kierkegaard, perché ciascuno possa delineare una strada percorribile per sé.

 
MARCO FERRARI

Insegna Storia e Filosofia presso il Liceo Malpighi di Bologna di cui è Vicepreside. È ideatore e direttore di “Romanae Disputationes”, concorso nazionale di filosofia per le scuole superiori, e direttore della scuola di didattica “Bottega di Filosofia” (Diesse). Nel 2017 ha fatto parte dei dieci finalisti del prestigioso “Italian Teacher Prize” istituito dal MIUR.

martedì 24 novembre h 21:30

Gratuito con abbonamento Abc live4

Il manager sensibile

Carlo Rinaldi

Manager, ingegnere, direttore d’orchestra

Paolo Spada

Filosofo, imprenditore, docente ed esperto di nuovi media, editore del progetto Abc live
Ci sono tante cose che sono gli umani possono fare. Ma robot e computer stanno recuperando terreno giorno dopo giorno, e in pochi anni saranno molto più convenienti ed efficienti in sempre più attività, una su tutte, quello che oggi chiamiamo management, la capacità di sviluppare strategie, prendere scelte razionali per l’organizzazione e farle applicare.

Il vecchio AL di Odissea 2001 nello Spazio era il prototipo del manager che vedremo a breve. E noi?
A noi rimane l’umanità; i computer non soffriranno, non proveranno emozioni, sensazioni, coscienza, che l’evoluzione di ha dato come tratto distintivo umano.
Nell’ultimo mezzo secolo c’è stato un enorme progresso nell’intelligenza del computer, ma non c’è stato esattamente alcun progresso nella coscienza del computer. Siamo pertanto sull’orlo di una rivoluzione epocale. Gli esseri umani perderanno tutto il loro valore economico se la loro intelligenza perderà i collegamenti da sensibilità, emozioni, coscienza, diventando una macchina molto più imperfetta di quelle che si stanno costruendo.

mercoledì 25 novembre h 18:30

Gratuito con abbonamento Abc live

Il naso, di Nikolaj Gogol

Davide Dolores

Attore, regista teatrale, docente
Come può un alto burocrate dello Stato camminare per la strada e non farsi riconoscere dal popolo se non indossa la sua lucida uniforme con tanto di sciabola e non mette in mostra la pletora di altrettanto lucidi bottoni a dichiararne il grado e il potere? Come potrebbe passeggiare per la Prospettiva Neviskij e farsi ammirare senza aver prima curato i favoriti sulle gote all’uso degli uomini di un certo rango?

E a maggior ragione, come potrebbe esercitare la sua autorità senza il naso e con al suo posto uno spazio perfettamente liscio? Riderebbero tutti di lui, sarebbe egli stesso, ufficiale maggiore, oggetto del ridicolo. Inoltre, come si permette un semplice naso, privo di ogni potere e di ogni autorità, di staccarsi, autonomamente, dal posto dove deve stare rendendo irriconoscibile e mostruoso il viso del suo padrone e andar via in alta uniforme per le vie di San Pietroburgo? Stranamente queste cose accadono a dispetto delle regole che una società impostata su una efficiente burocrazia statale prevede attraverso i suoi rigorosi gerarchi.

 

DAVIDE DOLORES
Attore e regista. Nel 2009 è arrivato primo al Festival delle Arti di Bologna – Sezione Teatro. Sia a teatro che in televisione ha lavorato con numerosi registri: ha collaborato con A. Sironi, ne “Il Commissario Montalbano”, con A. Gassman, V. Franceschi, M. Oleotto, per citarne alcuni. Dal 2006 tiene laboratori e seminari teatrali in tutta Italia.

mercoledì 25 novembre h 21:30

Gratuito con abbonamento Abc live
A lezione da mastro Will: a proposito di Shakespeare

Visioni d’inferno: Macbeth e la disumanizzazione

Cesare Catà

Filosofo, performer teatrale
È davvero indimenticabile quella splendida per quanto orribile scena in cui Lady Macbeth, presa da una cupa disperazione, tenta di lavarsi le mani, perfettamente bianche e pulite, dalle macchie di sangue che lei sola, colpevole di un atroce crimine, vede. Come e perché talvolta l’uomo abbandona la sua natura per assumere aspetti mostruosi e sanguinari?

Accompagnati da Cesare Catà, ci avventureremo in una delle tragedie più celebri di Shakespeare per riscoprire quel lato dell’essere umano troppo terribile da spiegare.


CESARE CATÀ
Filosofo, performer teatrale, storyteller. Appassionato specialista di Shakespeare ha dato vita a “Magical Afternoon”, un format di lezioni-spettacolo con cui ha presentato oltre 300 date dal vivo. È autore di vari saggi di filosofia e di letteratura, di traduzioni, di testi drammatici e di racconti. Attualmente tiene corsi di formazione aziendale, specialmente sui temi dello storytelling e del public speaking.

giovedì 26 novembre h 18:30

Gratuito con abbonamento Abc live

Tutto quello che sapete sul cinema non è vero – La voce

Leopoldo Caggiano

Regista e sceneggiatore


Ci sono le mode, e da quelle non si scappa. Eppure alcuni autori e alcuni interpreti sembrano planare sopra le onde del mercato e dell’audience e non invecchiare mai. Cosa li rende sempre attuali è la loro voce. Nel tempo, ho imparato ad ascoltarla, fidarmi di lei, per distinguermi. E usarla. Ecco come…

Lezione 01: Le persone.
Per tanti anni ho cercato di realizzare opere (brevi) ed esprimere le mie idee in autonomia, convinto di dover mostrare al mondo quanto fossi competente e libero prima, per poi vedermisi aprire le porte di Hollywood. Ma ho fatto un grave errore nel percorso che non ripeterò più…

In questo primo appuntamento di “Tutto quello che sapete sul cinema non è vero” con Leopoldo Caggiano parleremo di quanto siano importanti le persone che si incontrano lungo il cammino per raggiungere il proprio obiettivo.

Lezione 02: La scelta.
Se chiedi a un produttore qual è il vero motore che porta le persone in sala, ti risponderanno sempre “Gli attori!”. Vero, quasi sempre. Ma perché? E cosa fa sì che scegliamo un film o un autore piuttosto che un altro? La risposta è semplice, umana, e si può riassumere in una sola parola: …

Lezione 03: La voce.
Ci sono le mode, e da quelle non si scappa. Eppure alcuni autori e alcuni interpreti sembrano planare sopra le onde del mercato e dell’audience e non invecchiare mai. Cosa li rende sempre attuali è la loro voce. Nel tempo, ho imparato ad ascoltarla, fidarmi di lei, per distinguermi. E usarla. Ecco come…

Lezione 04: Un sacco di -one.
Qualunque sia la vostra idea di come si fa un film, il processo è talmente complesso da non poter essere chiaro fino a quando non ci sei dentro fino al collo. Vi porto dentro a tutti i passaggi che fanno un film: ideazione, preparazione, produzione, post-produzione, distribuzione e…



LEOPOLDO CAGGIANO
Regista e sceneggiatore. Dal 2015 ha lavorato a diversi film (“Dear Susie”, “How to Save Your Darling”) premiati a livello internazionale grazie alla sua regia curata, dallo stile leggero e intelligente. Ha partecipato alla Mostra del Cinema di Venezia e all’Italian Cinema Style di Los Angeles per due anni consecutivi. Lavora da sempre a stretto contatto con le aziende come autore di branded content e branded entertainment.

giovedì 26 novembre h 21:30

Gratuito con abbonamento Abc live

Sulle tracce di Darwin. Laboratorio di sperimentazione artistica

Giulia Zoggia

Prof. Liceo Malpighi di Bologna
Fin da bambino Charles Darwin è stato appassionato di scienze naturali, in particolare, di entomologia, la disciplina che studia gli insetti. Prendendo spunto da questo suo interesse abbiamo progettato un laboratorio artistico volto a conoscere, osservare e comprendere in modo nuovo ed inedito lo straordinario mondo degli insetti. Costruiremo piccoli animali in cartoncino, materiale che, grazie alla sua grammatura, si presta facilmente ad essere piegato, ritagliato e modellato a piacere.

27/11
Il mondo variopinto dei lepidotteri.

In questo primo appuntamento Giulia Zoggia ci introdurrà al mondo variopinto degli insetti, quindi ogni partecipante dovrà scegliere una tipologia di lepidottero sul quale lavorare.

Materiale occorrente:
Forbici, cutter, scelta di 20 cartoncini colorati grammatura 250g, matite colorate

4/12: Realizzazione del proprio animale scelto in cartoncino colorato in forma bidimensionale
11/12: Passaggio dal bidimensionale all’oggetto tridimensionale: scelta di un coleottero e realizzazione della struttura base
18/12: Realizzazione finale dell’insetto e composizione finale di entrambi gli elaborati su un cartoncino

GIULIA ZOGGIA
Insegna Arte e Immagine presso le Scuole Malpighi Renzi di Cento. Appassionata da sempre di storia dell’arte, dopo un’esperienza come Project Manager, ha deciso di dedicarsi anima e corpo all’insegnamento, sfruttando gli studi in campo artistico. Molto amata e apprezzata dai suoi studenti per la sua creatività, ha condotto numerosi ed originali laboratori artistici. È madrelingua italiana e tedesca.

venerdì 27 novembre e 4-11-18 dicembre h 18:30

Gratuito con abbonamento Abc live

Breve, ma intenso. Come preparare un discorso efficace e brillante.

Bruno Mastroianni

Filosofo, autore, docente, collaboratore Rai
Come si fa a dire quello che vuoi dire? Perché a volte hai la sensazione di divagare e di non riuscire a tenere alta l’attenzione di chi ti ascolta? Dall’intervento in una riunione di condominio allo scrivere un post efficace su Facebook, le conoscenze classiche dell’arte oratoria sono utilissime per la vita di tutti i giorni.

BRUNO MASTROIANNI
Ricercatore in ambito comunicativo presso l’Università di Firenze. È Social Media Manager di diverse trasmissioni, in particolare “Superquark” (Rai1) e “La Grande Storia” (Rai3). Tiene corsi e conferenze sugli aspetti antropologici della comunicazione, sulle discussioni online e sulla comunicazione di crisi. Ha dedicato a questi temi La disputa felice. Dissentire senza litigare sui social network, sui media e in pubblico (2017).

domenica 29 novembre  h 21:30

Gratuito con abbonamento Abc live
Impariamo a raccontare una storia

L’albero del racconto: la scaletta e lo storyboard

Lucia Rossetti

Autrice Rai
Dal tronco si dipartono i rami e le foglie del racconto, ossia la scaletta e lo storyboard. La scaletta permette di individuare i singoli passaggi attraverso i quali la storia si sviluppa e progredisce in modo efficace e coerente con le emozioni che vogliamo trasmettere attraverso i personaggi. La nostra storia può essere, dunque, tradotta nel linguaggio più idoneo al mezzo che scegliamo per raccontarla: lo storyboard per un fumetto o un video, la sceneggiatura per una messa in scena o per la narrazione scritta e orale.

Terzo appuntamento con Lucia Rossetti su come costruire un racconto coinvolgente ed efficace.

LUCIA ROSSETTI
Autrice, sceneggiatrice e consulente presso la RAI. Dal 2016 lavora come Workteller presso l’azienda “Genius Faber”. Ha un’esperienza ventennale nel campo della didattica e della pedagogia. È stata autrice di programmi televisivi, quali “L’Albero Azzurro” e “Gulp Girl”, e di numerosi testi teatrali, musical, racconti e libri per ragazzi. Affianca all’insegnamento di tecniche teatrali e di scrittura l’attività di storyteller e di life-coach.

1 dicembre h 21:30

Gratuito con abbonamento Abc live

Il sugo della storia, ovvero il problema della giustizia ne i promessi sposi

Mila Ferroni

Prof. Liceo Malpighi di Bologna


Manzoni ha sempre avuto martellante l’esigenza di giustizia laddove non c’è. Tutta la sua vita è stata una ricerca continua della strada verso il bene in un mondo tanto segnato dal male. I suoi personaggi rispecchiano perfettamente questa esigenza. In questo corso di tre appuntamenti con Mila Ferroni indagheremo come la giustizia o la sua mancanza trovano spazio ne “I promessi sposi” di Alessandro Manzoni.

Lezione 1 – Fra’ Cristoforo: l’illusione di fare giustizia da sé

Fra Cristoforo porta nel profondo del cuore un forte desiderio di giustizia, per questo orgogliosamente si illude di poterla riportare laddove non c’è. Si ritrova, però, incatenato in una grande contraddizione: usare l’ingiustizia per combattere la stessa. Il cambiamento che interviene nella sua vita, il suo diventare Cristoforo, porterà anche una nuova concezione della giustizia e dei mezzi per ottenerla. Primo appuntamento con Mila Ferroni alla scoperta del concetto di giustizia in Fra Cristoforo. 

 

Lezione 2 – Renzo: l’istinto di fare giustizia con le proprie mani

“Renzo era un giovine pacifico e alieno dal sangue, un giovine schietto e nemico d’ogni insidia”, eppure nel momento in cui subisce una grossa ingiustizia è tutto pervaso dal desiderio di vendetta, cioè di farsi giustizia da sé. Accompagnato da Fra Cristoforo, che vede nel giovane un alter ego, Renzo compirà un percorso di formazione e capirà cosa sia davvero la giustizia. Secondo appuntamento con Mila Ferroni alla scoperta del concetto di giustizia nel personaggio di Renzo. 

 

 

Lezione 3 – Lucia: il sogno di poter vivere al riparo dal male

All’inizio del romanzo ciò che Lucia sogna mentre si veste da sposa è una favola: vivere felice e contenta con Renzo nel loro paesello. Per essere felici basta fare il bene e non il male, pensa. Ma purtroppo il male la assale anche se lei non ha fatto nulla per provocarlo. E così Lucia sarà costretta dalle circostanze ad allargare il proprio orizzonte e ad approfondire la propria conoscenza della vita. Seguendo questo percorso diventerà molto più chiaro quel sugo della storia, che ha spinto tanti lettori ad affermare: “Tutto qui?”. Terzo e ultimo appuntamento con Mila Ferroni alla scoperta del concetto di giustizia nel personaggio di Lucia.

martedì 1-15-22 dicembre h 18:30

Gratuito con abbonamento Abc live

L’arte del domandare: la filosofia in 10 lezioni

Chi siamo veramente?

Marco Ferrari

Prof. Liceo Malpighi di Bologna


Ci sono molte diverse narrazioni moderne che danno senso e ordine alla vita dell’uomo. Dove cerchiamo la nostra consistenza? In che cosa pensiamo di realizzarci? Come pensiamo di aggiustare tutte le contraddizioni e le difficoltà della vita personale, sociale e collettiva? Marx, Nietzche e Freud hanno offerto ipotesi che si sono ormai depositate nel senso comune.

In questo appuntamento con Marco Ferrari indagheremo il pensiero dei tre grandi filosofi per riscoprire che significato abbia interrogarsi sulla natura dell’essere umano. 

 
MARCO FERRARI

Insegna Storia e Filosofia presso il Liceo Malpighi di Bologna di cui è Vicepreside. È ideatore e direttore di “Romanae Disputationes”, concorso nazionale di filosofia per le scuole superiori, e direttore della scuola di didattica “Bottega di Filosofia” (Diesse). Nel 2017 ha fatto parte dei dieci finalisti del prestigioso “Italian Teacher Prize” istituito dal MIUR.

martedì 1 dicembre h 21:30

Gratuito con abbonamento Abc live
Digital Atlas

Trilogia della leadership: il cambiamento

Augusto Abbarchi

Vice presidente software AG
Un leader è utile soprattutto dove è necessario cambiare lo status quo. Ma come si fa a cambiare il comportamento di una persona o di un gruppo? Quali sono i motivi per cui spesso cambiare è difficile? Come si fa a superare questi ostacoli e fare evolvere le persone ed i gruppi verso comportamenti ed abitudini diverse?

AUGUSTO ABBARCHI
Senior Vice President e Head of Global Maintenance Go-To-Market dell’azienda “Sap”, multinazionale europea per la produzione di software in ambito gestionale. Già Amministratore Delegato della filiale italiana, è il primo italiano ad assumere un ruolo con responsabilità globale. Da gennaio 2020 è anche Country Manger Italy.

mercoledì 2 dicembre h 18:30

Gratuito con abbonamento Abc live

Tutto quello che sapete sul cinema non è vero
Un sacco di -one

Leopoldo Caggiano

Regista e sceneggiatore


Qualunque sia la vostra idea di come si fa un film, il processo è talmente complesso da non poter essere chiaro fino a quando non ci sei dentro fino al collo. Vi porto dentro a tutti i passaggi che fanno un film: ideazione, preparazione, produzione, post-produzione, distribuzione e…

Lezione 01: Le persone.
Per tanti anni ho cercato di realizzare opere (brevi) ed esprimere le mie idee in autonomia, convinto di dover mostrare al mondo quanto fossi competente e libero prima, per poi vedermisi aprire le porte di Hollywood. Ma ho fatto un grave errore nel percorso che non ripeterò più…

In questo primo appuntamento di “Tutto quello che sapete sul cinema non è vero” con Leopoldo Caggiano parleremo di quanto siano importanti le persone che si incontrano lungo il cammino per raggiungere il proprio obiettivo.

Lezione 02: La scelta.
Se chiedi a un produttore qual è il vero motore che porta le persone in sala, ti risponderanno sempre “Gli attori!”. Vero, quasi sempre. Ma perché? E cosa fa sì che scegliamo un film o un autore piuttosto che un altro? La risposta è semplice, umana, e si può riassumere in una sola parola: …

Lezione 03: La voce.
Ci sono le mode, e da quelle non si scappa. Eppure alcuni autori e alcuni interpreti sembrano planare sopra le onde del mercato e dell’audience e non invecchiare mai. Cosa li rende sempre attuali è la loro voce. Nel tempo, ho imparato ad ascoltarla, fidarmi di lei, per distinguermi. E usarla. Ecco come…

Lezione 04: Un sacco di -one.
Qualunque sia la vostra idea di come si fa un film, il processo è talmente complesso da non poter essere chiaro fino a quando non ci sei dentro fino al collo. Vi porto dentro a tutti i passaggi che fanno un film: ideazione, preparazione, produzione, post-produzione, distribuzione e…



LEOPOLDO CAGGIANO
Regista e sceneggiatore. Dal 2015 ha lavorato a diversi film (“Dear Susie”, “How to Save Your Darling”) premiati a livello internazionale grazie alla sua regia curata, dallo stile leggero e intelligente. Ha partecipato alla Mostra del Cinema di Venezia e all’Italian Cinema Style di Los Angeles per due anni consecutivi. Lavora da sempre a stretto contatto con le aziende come autore di branded content e branded entertainment.

mercoledì 2 dicembre h 21:30

Gratuito con abbonamento Abc live
Sulle tracce di Darwin

Un lepidottero bidimensionale. Laboratorio di sperimentazione artistica

Giulia Zoggia

Prof. Liceo Malpighi di Bologna
Nello scorso appuntamento abbiamo visto quanto il mondo degli insetti sia ricco e variegato. I colori, le forme, le sfumature, i corpi ben definiti…Di spunti sui quali lavorare ce ne sono un’infinità. Ora che ognuno ha scelto il lepidottero sul quale lavorare, comincia la fase di realizzazione in cartoncino. Guidati da Giulia Zoggia realizzeremo il nostro animale in forma bidimensionale.

Materiale occorrente:
Forbici, cutter, scelta di 20 cartoncini colorati grammatura 250g, matite colorate

GIULIA ZOGGIA
Insegna Arte e Immagine presso le Scuole Malpighi Renzi di Cento. Appassionata da sempre di storia dell’arte, dopo un’esperienza come Project Manager, ha deciso di dedicarsi anima e corpo all’insegnamento, sfruttando gli studi in campo artistico. Molto amata e apprezzata dai suoi studenti per la sua creatività, ha condotto numerosi ed originali laboratori artistici. È madrelingua italiana e tedesca.

giovedì 3 dicembre h 18:30

Gratuito con abbonamento Abc live
A lezione da mastro Will: a proposito di Shakespeare

La vuota corona: i Re shakespeariani e i loro problemi

Cesare Catà

Filosofo, performer teatrale
Shakespeare racconta un pezzo fondamentale della storia inglese (1399-1485) attraverso le nevrosi e i caratteri dei sovrani che ne furono protagonisti, cogliendo così alcuni aspetti essenziali dell’anima umana. È proprio questo uno degli elementi di interesse della sua opera: la rappresentazione sfaccettata e realistica dell’umano.

Nel terzo appuntamento di “A lezione da mastro Will”, guidati da Cesare Catà, analizzeremo la figura del re nell’opera shakespeariana.

CESARE CATÀ
Filosofo, performer teatrale, storyteller. Appassionato specialista di Shakespeare ha dato vita a “Magical Afternoon”, un format di lezioni-spettacolo con cui ha presentato oltre 300 date dal vivo. È autore di vari saggi di filosofia e di letteratura, di traduzioni, di testi drammatici e di racconti. Attualmente tiene corsi di formazione aziendale, specialmente sui temi dello storytelling e del public speaking.

giovedì 3 dicembre h 18:30

Gratuito con abbonamento Abc live

Contrasti: l’interiotà inquieta di Chopin

Pietro Fresa

Pianista, Royal collage of music London


Un itinerario attraverso il romanticismo musicale del 1800 a partire dalla musica di uno dei suoi più grandi esponenti: Frederic Chopin.
Attraverso questa lezione-concerto si getterà una luce non solo sulla rivoluzione apportata dal romanticismo alla musica classica, ma anche sull’animo irrequieto del compositore.
La guida all’ascolto della seconda Ballata op.38 composta nel 1838 indagherà l’universo poetico del compositore e dell’interprete per affermare la musica come espressione di un vissuto.

Al pianoforte: Pietro Fresa www.pietrofresa.com/it/

lunedì 7 dicembre h 21:30

Gratuito con abbonamento Abc live
Digital Atlas

Tu sei il messaggio. Come stare di fronte alla telecamera o a un pubblico

Bruno Mastroianni

Filosofo, autore, docente, collaboratore Rai
Un tempo andavano in tv solo i personaggi famosi. Oggi tra call, dirette social e videochiamate tutti dobbiamo saper stare davanti a un pubblico. Dove mettere le mani? Dove guardare? Che espressione fare? Ma soprattutto: perché? Il tuo corpo fa parte del messaggio. Proviamo ad usarlo al meglio nella nostra vita quotidiana digitale.

BRUNO MASTROIANNI
Ricercatore in ambito comunicativo presso l’Università di Firenze. È Social Media Manager di diverse trasmissioni, in particolare “Superquark” (Rai1) e “La Grande Storia” (Rai3). Tiene corsi e conferenze sugli aspetti antropologici della comunicazione, sulle discussioni online e sulla comunicazione di crisi. Ha dedicato a questi temi La disputa felice. Dissentire senza litigare sui social network, sui media e in pubblico (2017).

mercoledì 9 dicembre  h 18:30

Gratuito con abbonamento Abc live

L’arte del domandare: la filosofia in 10 lezioni

Come rimanere umani? La crisi delle scienze europee nel tempo del dominio tecnologico

Marco Ferrari

Prof. Liceo Malpighi di Bologna


L’evoluzione della scienza e l’aumento di potenza della tecnologia hanno creato nell’uomo moderno la convinzione di un progresso infinito e di un destino luminoso. Le due guerre mondiali hanno mostrato il fallimento di questa illusione. Anche al termine della Guerra fredda si pensava che avrebbe avuto inizio un’età senza guerre né ingiustizie, dominata dalla democrazia e dalla ragione. Eppure nel corso di tutto il Novecento l’uomo europeo si è mostrato e raccontato – nella letteratura, nell’arte, nel cinema e nella riflessione filosofica – come un essere debole, confuso, stanco e privo di speranza. 

In questo appuntamento con Marco Ferrari cercheremo di capire da dove abbiano origine questa stanchezza, questa confusione e questa incapacità di speranza. 

 
MARCO FERRARI

Insegna Storia e Filosofia presso il Liceo Malpighi di Bologna di cui è Vicepreside. È ideatore e direttore di “Romanae Disputationes”, concorso nazionale di filosofia per le scuole superiori, e direttore della scuola di didattica “Bottega di Filosofia” (Diesse). Nel 2017 ha fatto parte dei dieci finalisti del prestigioso “Italian Teacher Prize” istituito dal MIUR.

mercoledì 9 dicembre h 21:30

Gratuito con abbonamento Abc live
A lezione da mastro Will: a proposito di Shakespeare

Porzia, Viola, Rosalinda e la ricerca della felicità.

Cesare Catà

Filosofo, performer teatrale
Shakespeare ha saputo dare forte caratterizzazione ai suoi personaggi, tanto da rendere facile l’immedesimazione e loro indimenticabili. Prima di lui nessun altro è riuscito a sondare con tanta precisione e attenzione la psiche femminile. Donne forti, donne ingenue, donne innamorate, donne deboli, donne vendicative…

In questo quarto appuntamento con Cesare Catà vedremo come tre eroine femminili (“Il Mercante di Venezia”, “La Dodicesima Notte”, “Come Vi Piace”) possono mostrare attraverso il loro profilo caratteriale una ben precisa idea di felicità e la via che ad essa conduce.

CESARE CATÀ
Filosofo, performer teatrale, storyteller. Appassionato specialista di Shakespeare ha dato vita a “Magical Afternoon”, un format di lezioni-spettacolo con cui ha presentato oltre 300 date dal vivo. È autore di vari saggi di filosofia e di letteratura, di traduzioni, di testi drammatici e di racconti. Attualmente tiene corsi di formazione aziendale, specialmente sui temi dello storytelling e del public speaking.

giovedì 10 dicembre h 18:30

Gratuito con abbonamento Abc live

I maestri del Rinascimento – Michelangelo

Lorenzo Raggi

Prof. Liceo Malpighi di Bologna


Artista dal genio indiscusso ha dato un contributo preziosissimo all’umanità, spaziando dalla scultura, alla pittura, dall’architettura finanche alla scrittura. Ha prodotto una quantità innumerevole di disegni e di bozzetti, segno di una mente febbrile e geniale. Con il suo talento, con la sua profonda sensibilità è riuscito a dare forma al tramonto di un’epoca e ad opere d’arte talmente toccanti ed intense da commuovere ancora oggi. 

In questo appuntamento di “I maestri del Rinascimento” insieme a Lorenzo Raggi andremo alla scoperta dell’artista che ha realizzato alcune tra le opere più belle che l’umanità abbia mai visto.

LORENZO RAGGI

Architetto e docente. Insegna Disegno e Storia dell’arte presso il Liceo Malpighi di Bologna. Ha realizzato il laboratorio di robotica del liceo e coordinato numerosi progetti tra i quali il primo corso di Design organizzato dal “Malpighi La.b.” presso l’azienda Ducati. La sua passione per l’architettura e la storia dell’arte è magnetica e contagiosa.

domenica 13 dicembre h 21:30

Gratuito con abbonamento Abc live
Il sugo della storia, ovvero il problema della giustizia ne i promessi sposi

Renzo: l’istinto di fare giustizia con le proprie mani

Mila Ferroni

Prof. Liceo Malpighi di Bologna
Manzoni ha sempre avuto martellante l’esigenza di giustizia laddove non c’è. Tutta la sua vita è stata una ricerca continua della strada verso il bene in un mondo tanto segnato dal male. I suoi personaggi rispecchiano perfettamente questa esigenza. In questo corso di tre appuntamenti con Mila Ferroni indagheremo come la giustizia o la sua mancanza trovano spazio ne “I promessi sposi” di Alessandro Manzoni.

martedì 15 dicembre h 18:30

Gratuito con abbonamento Abc live

L’arte del domandare: la filosofia in 10 lezioni

È ancora possibile parlare di bellezza?

Marco Ferrari

Prof. Liceo Malpighi di Bologna


Una delle cose più importanti della vita è la bellezza. Senza bellezza stiamo male. Senza bellezza non desideriamo più. Senza bellezza perdiamo coraggio. Ma che cos’è la bellezza? Cosa rende belle le cose che chiamiamo tali? È bello ciò che è bello o è bello ciò che piace? Qual è la natura delle cose belle che ci affascinano e che ci spronano a non lasciarci andare alla disperazione? La bellezza può anche nascondere un lato oscuro e portarci all’autodistruzione. 

In questo ultimo appuntamento con Marco Ferrari chiederemo a Kant, Hegel, Nietzsche e altri pensatori contemporanei di aiutarci a chiarire le idee. Perché senza bellezza non si vive.

 
MARCO FERRARI

Insegna Storia e Filosofia presso il Liceo Malpighi di Bologna di cui è Vicepreside. È ideatore e direttore di “Romanae Disputationes”, concorso nazionale di filosofia per le scuole superiori, e direttore della scuola di didattica “Bottega di Filosofia” (Diesse). Nel 2017 ha fatto parte dei dieci finalisti del prestigioso “Italian Teacher Prize” istituito dal MIUR.

martedì 15 dicembre h 21:30

Gratuito con abbonamento Abc live
A lezione da mastro Will: a proposito di Shakespeare

Antonio, Cleopatra e la fine di una storia

Cesare Catà

Filosofo, performer teatrale
Ogni opera di Shakespeare in cui l’amore prende parte ha la forza di emozionarci e commuoverci ancora oggi. Con la tragedia di Antonio e Cleopatra Shakespeare non racconta soltanto la fine di un momento cruciale nella storia di Roma, ma anche la fine di una storia d’amore, mostrando un aspetto fondamentale, splendido e tragico legato al termine di ogni relazione.

Nel quinto e ultimo appuntamento con Cesare Catà parleremo di una delle più belle storie d’amore shakespeariane, quella di Antonio e Cleopatra.

CESARE CATÀ
Filosofo, performer teatrale, storyteller. Appassionato specialista di Shakespeare ha dato vita a “Magical Afternoon”, un format di lezioni-spettacolo con cui ha presentato oltre 300 date dal vivo. È autore di vari saggi di filosofia e di letteratura, di traduzioni, di testi drammatici e di racconti. Attualmente tiene corsi di formazione aziendale, specialmente sui temi dello storytelling e del public speaking.

giovedì 17 dicembre h 18:30

Gratuito con abbonamento Abc live
Sulle tracce di Darwin

Un lepidottero bidimensionale. Laboratorio di sperimentazione artistica

Giulia Zoggia

Prof. Liceo Malpighi di Bologna
I coleotteri sono diffusi in tutti i continenti della terra e costituiscono il più grande ordine tra tutti gli organismi viventi sul pianeta. Non facciamoci ingannare dalle loro misure o dall’aspetto esteriore: sono un autentico marchingegno della natura. In questo appuntamento dovremo scegliere il nostro coleottero e, servendoci del cartoncino, riprodurlo in forma tridimensionale. Non serve scoraggiarsi, però! Basterà seguire Giulia Zoggia con attenzione e il risultato sarà perfetto.

Materiale occorrente:
Forbici, cutter, scelta di 20 cartoncini colorati grammatura 250g, matite colorate

GIULIA ZOGGIA
Insegna Arte e Immagine presso le Scuole Malpighi Renzi di Cento. Appassionata da sempre di storia dell’arte, dopo un’esperienza come Project Manager, ha deciso di dedicarsi anima e corpo all’insegnamento, sfruttando gli studi in campo artistico. Molto amata e apprezzata dai suoi studenti per la sua creatività, ha condotto numerosi ed originali laboratori artistici. È madrelingua italiana e tedesca.

giovedì 10 dicembre h 18:30

Gratuito con abbonamento Abc live
Sulle tracce di Darwin

Un lepidottero bidimensionale. Laboratorio di sperimentazione artistica

Giulia Zoggia

Prof. Liceo Malpighi di Bologna
Siamo giunti al termine del nostro percorso laboratoriale. Ispirati dalla passione di Darwin per l’entomologia, tra forbici, matite e cartoncini, abbiamo indagato, studiato e approfondito il mondo degli insetti. In questo appuntamento realizzeremo la composizione finale di entrambi gli elaborati su un cartoncino. Servendoci dei preziosi insegnamenti di Giulia Zoggia, ci sbizzarriremo dando forma ai nostri lepidottero e coleottero.

Materiale occorrente:
Forbici, cutter, scelta di 20 cartoncini colorati grammatura 250g, matite colorate

GIULIA ZOGGIA
Insegna Arte e Immagine presso le Scuole Malpighi Renzi di Cento. Appassionata da sempre di storia dell’arte, dopo un’esperienza come Project Manager, ha deciso di dedicarsi anima e corpo all’insegnamento, sfruttando gli studi in campo artistico. Molto amata e apprezzata dai suoi studenti per la sua creatività, ha condotto numerosi ed originali laboratori artistici. È madrelingua italiana e tedesca.

giovedì 17 dicembre h 18:30

Gratuito con abbonamento Abc live

Il canto XV della Divina commedia

Lorenzo Massari

Studioso di Dante, divulgatore


Il Canto III, quello delle prime anime dannate, appena varcata la porta dell’Inferno, degli Ignavi, di Celestino V, dell’incontro con Caronte, descritto con terzine rimaste celebri fino ai nostri giorni; raccontato e recitato da LORENZO MASSARI, studioso di Dante grande divulgatore.

domenica 20 dicembre h 21:30

Gratuito con abbonamento Abc live

Il sugo della storia, ovvero il problema della giustizia ne i promessi sposi

Lucia: il sogno di poter vivere al riparo dal male

Mila Ferroni

Prof. Liceo Malpighi di Bologna


All’inizio del romanzo ciò che Lucia sogna mentre si veste da sposa è una favola: vivere felice e contenta con Renzo nel loro paesello. Per essere felici basta fare il bene e non il male, pensa. Ma purtroppo il male la assale anche se lei non ha fatto nulla per provocarlo. E così Lucia sarà costretta dalle circostanze ad allargare il proprio orizzonte e ad approfondire la propria conoscenza della vita. Seguendo questo percorso diventerà molto più chiaro quel sugo della storia, che ha spinto tanti lettori ad affermare: “Tutto qui?”. Terzo e ultimo appuntamento con Mila Ferroni alla scoperta del concetto di giustizia nel personaggio di Lucia.

martedì 22 dicembre h 18:30

Gratuito con abbonamento Abc live

I maestri del Rinascimento – Raffaello

Lorenzo Raggi

Prof. Liceo Malpighi di Bologna


Raffaello Sanzio è stato un genio indiscusso della pittura rinascimentale. Il suo operato ha dato origine a una vera e propria scuola artistica e definito le basi per la pittura dei secoli successivi. Le sue opere sono ammirate in tutto il mondo e la sua ricerca del bello e dell’armonia è divenuta un simbolo del Rinascimento. 

In questo appuntamento di “I maestri del Rinascimento” Lorenzo Raggi ci guiderà sapientemente alla scoperta dell’artista che più di chiunque altro è riuscito a conferire grazia e armonia alle proprie opere.

LORENZO RAGGI

Architetto e docente. Insegna Disegno e Storia dell’arte presso il Liceo Malpighi di Bologna. Ha realizzato il laboratorio di robotica del liceo e coordinato numerosi progetti tra i quali il primo corso di Design organizzato dal “Malpighi La.b.” presso l’azienda Ducati. La sua passione per l’architettura e la storia dell’arte è magnetica e contagiosa.

domenica 27 dicembre h 21:30

Gratuito con abbonamento Abc live

Il canto XXVI della Divina commedia

Lorenzo Massari

Studioso di Dante, divulgatore


Il Canto III, quello delle prime anime dannate, appena varcata la porta dell’Inferno, degli Ignavi, di Celestino V, dell’incontro con Caronte, descritto con terzine rimaste celebri fino ai nostri giorni; raccontato e recitato da LORENZO MASSARI, studioso di Dante grande divulgatore.

lunedì 30 dicembre h 21:30

Gratuito con abbonamento Abc live

Calendario settembre/ottobre

Tutte le lezioni sono online e si terranno sulla piattaforma Zoom. Controlla sempre il sito per eventuali aggiornamenti di orari o date.

ABBONAMENTO

Abbonamento Settembre

25€ 
Valido per una persona

Abbonamento Ottobre

25€ 
Valido per 1 persona

Iscriviti alla nostra newsletter per tenerti sempre aggiornato