Lezioni, incontri ed eventi sono in diretta online, la registrazione viene messa a disposizione degli abbonati.

I corsi sono tutti in diretta online, sarà quindi possibile interagire con il docente. Ogni lezione viene registrata e messa a disposizione degli abbonati.

Prossimi eventi

La rivista aperta a tutti

Il piacere di imparare


Una società basata sulla conoscenza è una società migliore. Sabato, alle 9:30, evento gratuito con i migliori docenti, per riscoprire il piacere di imparare.

sabato 10 ottobre h 09:30

Gratuito con abbonamento Abc live

La capitale del mondo, di Ernest Hemingway

Davide Dolores

Attore, regista teatrale, docente
Il luogo dove sei nato non è la capitale del mondo, del tuo mondo… la capitale del mondo è quella città nella quale tu hai riversato tutti i tuoi sogni, i tuoi desideri, le tue speranze. La capitale del mondo è una città che non c’è, perché le illusioni non hanno cittadinanza.

E fu una semplice illusione per Paco diventare matador in una Madrid che di matador ne aveva anche troppi, valenti e meno valenti, coraggiosi e pavidi. Ma le illusioni sono figlie dei sogni e i sogni devono essere curati, coltivati, vissuti come realtà e non ha importanza se perdi la vita durante una simulazione di corrida contro il tuo toro immaginario… l’importante è che la morte ti abbia colto nel pieno del tuo entusiasmo, non abbia scalfito la tua voglia di emergere e non abbia permesso che le tue illusioni diventassero semplici delusioni.

 

DAVIDE DOLORES

Attore e regista. Nel 2009 è arrivato primo al Festival delle Arti di Bologna – Sezione Teatro. Sia a teatro che in televisione ha lavorato con numerosi registri: ha collaborato con A. Sironi, ne “Il Commissario Montalbano”, con A. Gassman, V. Franceschi, M. Oleotto, per citarne alcuni. Dal 2006 tiene laboratori e seminari teatrali in tutta Italia.

mercoledì 21 ottobre h 21:30

Gratuito con abbonamento Abc live

L’imperatrice di Blandings, di P.G.Wodehouse

Davide Dolores

Attore, regista teatrale, docente
Una grossa grassa scrofa nera… imperatrice… imperatrice di Blandigs! Roba da non crederci, eppure il suo padrone, Lord Esworth, perde i sonni per lei: deve assolutamente vincere l’87° Fiera agricola della sua Contea, anche se l’animale ha deciso, autonomamente, di darsi all’ascetismo e ancora peggio all’anoressia.

Gli animali hanno un’anima ed una sensibilità e alla nostra imperatrice non basta che le sia stato dato un nome altisonante per cedere alle lusinghe del padrone, pertanto… niente cibo, neanche a parlarne…! Lei si nutre solo delle cure e delle attenzioni del suo amico porcaro che purtroppo giace nelle patrie galere. Solo al suo preciso richiamo potrebbe decidere di cambiare idea e riprendere a nutrirsi.

 

DAVIDE DOLORES

Attore e regista. Nel 2009 è arrivato primo al Festival delle Arti di Bologna – Sezione Teatro. Sia a teatro che in televisione ha lavorato con numerosi registri: ha collaborato con A. Sironi, ne “Il Commissario Montalbano”, con A. Gassman, V. Franceschi, M. Oleotto, per citarne alcuni. Dal 2006 tiene laboratori e seminari teatrali in tutta Italia.

mercoledì 28 ottobre h 21:30

Gratuito con abbonamento Abc live

Il barile dell’Amontillado, di E.A. Poe

Davide Dolores

Attore, regista teatrale, docente
Morire sepolti vivi è stato sempre l’incubo di tutti gli uomini, pane buono per i denti degli scrittori e dei cultori del thriller. E l’incubo si fa più atroce e inquietante se la sepoltura avviene per uno scherzo andato male o per vendicare un qualche piccolo insignificante torto fatto a qualcuno.

La vita che ti viene meno dentro una nicchia di catacombe adibita a fresca cantina, l’aria che si fa più rarefatta dietro il rumore sordo della posa dell’ultima fila di mattoni, le grida di aiuto dirette a chi non può sentire, danno al lettore un forte senso di angoscia ma, nello stesso tempo, un senso di rilassamento e di grande conforto, nella cinica consapevolezza che quella morte appartiene ad altri e solo ad altri.

DAVIDE DOLORES

Attore e regista. Nel 2009 è arrivato primo al Festival delle Arti di Bologna – Sezione Teatro. Sia a teatro che in televisione ha lavorato con numerosi registri: ha collaborato con A. Sironi, ne “Il Commissario Montalbano”, con A. Gassman, V. Franceschi, M. Oleotto, per citarne alcuni. Dal 2006 tiene laboratori e seminari teatrali in tutta Italia.

mercoledì 4 novembre h 21:30

Gratuito con abbonamento Abc live
Digital Atlas

L’amico artificiale

Morgana Caldarini

Country manager artificial solution
Gli studi sull’applicazione dell’intelligenza artificiale hanno portato alla costruzione di assistenti virtuali sempre più evoluti in grado di alleviare la solitudine, il bisogno di amicizia, di ascolto, divertimento, ispirazione, approfondimento, persino amore come mostrato nel famoso film Her da Joaquin Phoenix e Scarlett Johansson.

Con Morgana Caldarini, pioniere in Italia di questi progetti, autrice di Alpha il Robot, raccontiamo la storia di 30 anni di evoluzione, ma soprattutto presente e futuro di questa tecnologia nell’infinita ricerca del nostro doppio.

 

MORGANA CALDARINI
Country Manager presso la sede italiana di “Artificial Solutions”, multinazionale leader nel settore AI, per la quale si occupa, tra le altre cose, di generare nuove opportunità di sviluppo commerciale. Ha, inoltre, lavorato come Digital Strategist e Project Manager presso la “Burson-Marsteller”, seguendo importanti clienti in diversi settori dell’azienda.

mercoledì 11 novembre h 21:30

Gratuito con abbonamento Abc live

Una scommessa, di Anton Cechov

Davide Dolores

Attore, regista teatrale, docente
Una scommessa, ovvero “dell’avidità umana che produce soltanto illusorietà e malessere.”. Spesso accade che, per far valere i propri princìpi e le proprie convinzioni, l’uomo scenda a calcoli e compromessi e raggiunga infimi livelli di moralità. Una scommessa tra due uomini esprime già una volontà di prevaricazione di uno sull’altro.

Ma in questa storia, per molti aspetti inaudita, il tempo si rivela un buon medico e un buon alleato dell’uomo, perché usato nel modo migliore. Attraverso lo studio, la conoscenza e una sincera riscoperta dei quei valori della vita che non siano legati ai beni materiali, i due protagonisti si trasformano e prendono coscienza di sé elevandosi dall’abisso di immoralità in cui erano caduti.


DAVIDE DOLORES
Attore e regista. Nel 2009 è arrivato primo al Festival delle Arti di Bologna – Sezione Teatro. Sia a teatro che in televisione ha lavorato con numerosi registri: ha collaborato con A. Sironi, ne “Il Commissario Montalbano”, con A. Gassman, V. Franceschi, M. Oleotto, per citarne alcuni. Dal 2006 tiene laboratori e seminari teatrali in tutta Italia.

mercoledì 11 novembre h 21:30

Gratuito con abbonamento Abc live

La magia non si vende, di Doring Lessing

Davide Dolores

Attore, regista teatrale, docente
La magia non si vende o meglio… la dignità non si vende! Non si vende l’orgoglio di una appartenenza, soprattutto se questa è l’unica cosa che ti fa sentire uomo vivo in un contesto sociale e politico in cui domina la discriminazione, peggio se razziale. Nella ricca villa dei bianchi il vecchio cuoco nero vive la sua condizione in modo sereno e dignitoso, ma porta sempre dentro di sé la forza della sua etnia e le tracce di una realtà ingiusta e combattuta.

Il racconto ha quasi il sapore di una piccola storia esemplare in cui i rapporti tra padroni e servitù nera appaiono, e forse lo sono, di sincera cordialità, ma la atavica distanza tra le due entità sociali non è facilmente superabile e non può essere annullata con un gesto di umana solidarietà.

 

DAVIDE DOLORES
Attore e regista. Nel 2009 è arrivato primo al Festival delle Arti di Bologna – Sezione Teatro. Sia a teatro che in televisione ha lavorato con numerosi registri: ha collaborato con A. Sironi, ne “Il Commissario Montalbano”, con A. Gassman, V. Franceschi, M. Oleotto, per citarne alcuni. Dal 2006 tiene laboratori e seminari teatrali in tutta Italia.

mercoledì 18 novembre h 21:30

Gratuito con abbonamento Abc live
Motivare alla conoscenza

Conoscere, favorire, promuovere la motivazione

Marcello Tempesta

Prof. Pedagogia Generale Università del Salento
La motivazione va conosciuta come fenomeno complesso che mostra l’intreccio di razionalità e affettività nei processi conoscitivi; va favorita attraverso la predisposizione di una didattica stimolante e personalizzata; va promossa intenzionalmente attraverso interventi che riguardano l’area cognitiva, le dinamiche relazionali, il metodo di studio. Terzo e ultimo appuntamento con Marcello Tempesta sul ruolo centrale della motivazione nella conoscenza scolastica.

MARCELLO TEMPESTA

Professore Associato di Pedagogia Generale presso l’Università del Salento (Lecce), è stato docente nelle scuole superiori ed è padre di tre figli. Si interessa di pedagogia della scuola, di Teacher Education, di processi di studio, temi sui quali pubblicato numerosi volumi

venerdì 20 novembre – ultimo appuntamento – h 18:30

Gratuito con abbonamento Abc live
La rivista aperta a tutti

Il piacere di imparare – L’arte di vivere insieme


Nessuno può abbracciarsi da solo. Abbracciare l’altro è l’unico modo per abbracciare noi stessi: senza relazione di fratellanza con l’altro non c’é futuro per la nostra società. Ne parleremo con il Cardinale Matteo Maria Zuppi e Luciano Floridi, professore ordinario di filosofia ed etica dell’informazione presso l’Università di Oxford.

sabato 21 novembre h 12:00

Gratuito per tutti

I maestri del Rinascimento

Lorenzo Raggi

Prof. Liceo Malpighi di Bologna


Il XV secolo è stata un’epoca di rinascita la quale ha interessato anche la produzione artistica. Nuovi materiali, nuove tecniche, ritorno all’essenzialità, attenzione all’uomo come individuo, sia nella fisionomia sia nell’anatomia…In questo periodo alcuni artisti, scultori e pittori si sono distinti sugli altri per il loro talento nel dare forma ed espressione a questa rinascita. 

 

In questo breve corso di storia dell’arte insieme a Lorenzo Raggi riscopriamo tre grandi artisti del Rinascimento: Leonardo, Michelangelo e Raffaello.

 

22/11
Leonardo

Considerato uno dei più grandi geni dell’umanità, Leonardo da Vinci è stato un grande pittore, uno scienziato, un filosofo, un architetto…Catturati dal contagioso entusiasmo di Lorenzo Raggi, in questo incontro ci avventureremo nel Rinascimento, soffermandoci su un personaggio che, grazie alla sua insaziabile curiosità, ha dato un prezioso contributo in numerosi campi dell’arte e della conoscenza.

 

13/12

Michelangelo

Artista dal genio indiscusso ha dato un contributo preziosissimo all’umanità, spaziando dalla scultura, alla pittura, dall’architettura finanche alla scrittura. Ha prodotto una quantità innumerevole di disegni e di bozzetti, segno di una mente febbrile e geniale. Con il suo talento, con la sua profonda sensibilità è riuscito a dare forma al tramonto di un’epoca e ad opere d’arte talmente toccanti ed intense da commuovere ancora oggi. 

 

In questo appuntamento di “I maestri del Rinascimento” insieme a Lorenzo Raggi andremo alla scoperta dell’artista che ha realizzato alcune tra le opere più belle che l’umanità abbia mai visto. 

 

27/12
Raffaello

Raffaello Sanzio è stato un genio indiscusso della pittura rinascimentale. Il suo operato ha dato origine a una vera e propria scuola artistica e definito le basi per la pittura dei secoli successivi. Le sue opere sono ammirate in tutto il mondo e la sua ricerca del bello e dell’armonia è divenuta un simbolo del Rinascimento. 

In questo appuntamento di “I maestri del Rinascimento” Lorenzo Raggi ci guiderà sapientemente alla scoperta dell’artista che più di chiunque altro è riuscito a conferire grazia e armonia alle proprie opere.

 

LORENZO RAGGI
Architetto e docente. Insegna Disegno e Storia dell’arte presso il Liceo Malpighi di Bologna. Ha realizzato il laboratorio di robotica del liceo e coordinato numerosi progetti tra i quali il primo corso di Design organizzato dal “Malpighi La.b.” presso l’azienda Ducati. La sua passione per l’architettura e la storia dell’arte è magnetica e contagiosa.

domenica 22 novembre – primo appuntamento – h 21:30

Gratuito con abbonamento Abc live
Il lunedì sera del Liceo Malpighi

Parlare ed essere parlati: l’italiano e le sfide del presente

Mara Ferroni

Prof. Liceo Malpighi di Bologna
Le parole sono lo strumento con cui ci mettiamo in rapporto con noi stessi e con gli altri, sono il modo con cui proviamo a dipanare la difficoltà del reale. Oggi più che mai la lingua in cui viviamo deve raccogliere le sfide che le lancia un presente complesso e cangiante.

Come sta cambiando l’italiano? Dove va la nostra bella lingua? Siamo parlati da essa o possiamo ancora servircene per pensare da uomini liberi?

MARA FERRONI
Insegna Italiano, Storia e Geografia presso il Liceo Malpighi di Bologna. È Dottoressa in Pedagogia. Da anni collabora con la Facoltà di Scienze della Formazione presso l’Università di Bologna su temi che riguardano la didattica, in particolare, la didattica ludica applicata alla storia e all’educazione linguistica.

lunedì 23 novembre h 21:30

Gratuito con abbonamento Abc live
Impariamo a raccontare una storia

L’albero del racconto: la macchinetta narrativa

Lucia Rossetti

Autrice Rai
Siamo, dunque, giunti al tronco del nostro albero, a ciò che permette di dare solidità e armonia al racconto. Alla base di qualsiasi tipo di narrazione, dalle favole per bambini alla sceneggiatura di un film, esistono quattro fasi che compongono la “macchinetta narrativa”.

Guidati da Lucia Rossetti comprenderemo e acquisiremo questa tecnica per individuare gli snodi essenziali dell’arco narrativo e rendere coinvolgente ed efficace la storia che stiamo raccontando.

LUCIA ROSSETTI
Autrice, sceneggiatrice e consulente presso la RAI. Dal 2016 lavora come Workteller presso l’azienda “Genius Faber”. Ha un’esperienza ventennale nel campo della didattica e della pedagogia. È stata autrice di programmi televisivi, quali “L’Albero Azzurro” e “Gulp Girl”, e di numerosi testi teatrali, musical, racconti e libri per ragazzi. Affianca all’insegnamento di tecniche teatrali e di scrittura l’attività di storyteller e di life-coach.

24 novembre h 21:30

Gratuito con abbonamento Abc live
L’arte del domandare: la filosofia in 10 lezioni

Libertà ed esistenza. Come affrontare il dolore e l’angoscia del vivere?

Marco Ferrari

Prof. Liceo Malpighi di Bologna
Nella frenesia della vita moderna abbiamo poco tempo e rare occasioni per accorgerci che siamo liberi. Quando questo succede un forte brivido ci percorre: possiamo scegliere, possiamo essere chi vogliamo. Ma è proprio in quel momento che ci rendiamo conto che le nostre scelte implicano dolore, sacrificio, annullamento di tutte le possibilità che ci siamo lasciati alle spalle. Come possiamo, allora, sopportare l’esistenza? Come possiamo trovare la felicità tra infinite possibilità?

In questo appuntamento con Marco Ferrari indagheremo il pensiero di Schopenhauer e di Kierkegaard, perché ciascuno possa delineare una strada percorribile per sé.

 
MARCO FERRARI

Insegna Storia e Filosofia presso il Liceo Malpighi di Bologna di cui è Vicepreside. È ideatore e direttore di “Romanae Disputationes”, concorso nazionale di filosofia per le scuole superiori, e direttore della scuola di didattica “Bottega di Filosofia” (Diesse). Nel 2017 ha fatto parte dei dieci finalisti del prestigioso “Italian Teacher Prize” istituito dal MIUR.

martedì 24 novembre – settimo appuntamento – h 21:30

Gratuito con abbonamento Abc live4

Verso la scuola superiore: come accompagnare i figli nella scelta del proprio futuro

Luigi Ballerini

Scrittore e psicoterapeuta
Luigi Ballerini, medico psicanalista esperto in orientamento, affronterà il tema della scelta della scuola superiore per i ragazzi di terza media e aiuterà i genitori a capire come accompagnare i propri figli in questo momento così importante e delicato.

mercoledì 25 novembre h 21:30

Gratuito con abbonamento Abc live

Il naso, di Nikolaj Gogol

Davide Dolores

Attore, regista teatrale, docente
Come può un alto burocrate dello Stato camminare per la strada e non farsi riconoscere dal popolo se non indossa la sua lucida uniforme con tanto di sciabola e non mette in mostra la pletora di altrettanto lucidi bottoni a dichiararne il grado e il potere? Come potrebbe passeggiare per la Prospettiva Neviskij e farsi ammirare senza aver prima curato i favoriti sulle gote all’uso degli uomini di un certo rango?

E a maggior ragione, come potrebbe esercitare la sua autorità senza il naso e con al suo posto uno spazio perfettamente liscio? Riderebbero tutti di lui, sarebbe egli stesso, ufficiale maggiore, oggetto del ridicolo. Inoltre, come si permette un semplice naso, privo di ogni potere e di ogni autorità, di staccarsi, autonomamente, dal posto dove deve stare rendendo irriconoscibile e mostruoso il viso del suo padrone e andar via in alta uniforme per le vie di San Pietroburgo? Stranamente queste cose accadono a dispetto delle regole che una società impostata su una efficiente burocrazia statale prevede attraverso i suoi rigorosi gerarchi.

 

DAVIDE DOLORES
Attore e regista. Nel 2009 è arrivato primo al Festival delle Arti di Bologna – Sezione Teatro. Sia a teatro che in televisione ha lavorato con numerosi registri: ha collaborato con A. Sironi, ne “Il Commissario Montalbano”, con A. Gassman, V. Franceschi, M. Oleotto, per citarne alcuni. Dal 2006 tiene laboratori e seminari teatrali in tutta Italia.

mercoledì 25 novembre h 21:30

Gratuito con abbonamento Abc live

Illuminazioni. Quattro osservazioni che hanno cambiato il nostro posto nell’Universo

Eugenio Coccia

Rettore del Gran Sasso Science Institute
Un viaggio in quattro atti, attraverso le osservazioni di Galilei, Fraunhofer, Leavitt ed Einstein. Non siamo al centro del cosmo, siamo in un punto qualsiasi di un universo in espansione, immenso e senza un centro, dove la materia è composta ovunque dagli stessi elementi di cui siamo composti noi stessi. Messaggeri ci portano dallo spazio profondo informazioni che cerchiamo di comprendere, affascinati dal loro significato.

EUGENIO COCCIA
Fisico italiano. Fondatore e rettore del Gran Sasso Science Institute. Attivo nel campo della fisica astroparticellare. Membro dell’Academia Europæa e fellow dell’European Physical Society, è uno degli autori della scoperta delle onde gravitazionali e della prima osservazione dei buchi neri.

giovedì 26 novembre h 21:30

Gratuito con abbonamento Abc live

Aspettando Natale… con creatività

Realizzazione di piccoli animali tridimensionali – parte I: la renna.

Giulia Zoggia

Prof. Liceo Malpighi di Bologna


Ci stiamo avvicinando al periodo natalizio, quale momento migliore per dedicarsi alla creazione di piccoli oggetti decorativi in tema: ghirlande, animaletti e ornamenti per l’albero. Per questo ci serviranno pochi materiali e strumenti come cartoncino, feltro e carta colorata, che possono essere facilmente trasformati in piccoli oggetti graziosi. Il cartoncino colorato, grazie alla sua grammatura, si presta molto bene come materiale da poter piegare, ritagliare e modellare a piacere. In questo modo si sfruttano inoltre le potenzialità plastiche di questo materiale.

Primo appuntamento: Realizzazione di piccoli animali tridimensionali – parte I: la renna.

Materiale occorrente:
Set di cartoncini colorati, pennarelli colorati, matite colorate, cutter oppure bisturi, forbici, feltro rosso e verde.

 

 

GIULIA ZOGGIA
Insegna Arte e Immagine presso le Scuole Medie Malpighi di Cento e di Bologna. Di madrelingua italiana e tedesca, inizialmente ha sfruttato questa competenza lavorando come Project Manager per la Networks Europe. La sua formazione alla Nuova Accademia delle Belle Arti a Milano l’ha portata a lavorare come assistente costumista al Piccolo Teatro di Milano e ai Salzburger Sommerfestspiele di Salisburgo. Appassionata da sempre di storia dell’arte, ha, quindi, deciso di sfruttare gli studi in campo artistico diventando docente. Molto amata e apprezzata dai suoi studenti per la sua creatività, ha condotto numerosi ed originali laboratori artistici.

venerdì 27 novembre – primo appuntamento – h 18:30

Gratuito con abbonamento Abc live

Sulle tracce di Darwin. Laboratorio di sperimentazione artistica

Giulia Zoggia

Prof. Liceo Malpighi di Bologna
Fin da bambino Charles Darwin è stato appassionato di scienze naturali, in particolare, di entomologia, la disciplina che studia gli insetti. Prendendo spunto da questo suo interesse abbiamo progettato un laboratorio artistico volto a conoscere, osservare e comprendere in modo nuovo ed inedito lo straordinario mondo degli insetti. Costruiremo piccoli animali in cartoncino, materiale che, grazie alla sua grammatura, si presta facilmente ad essere piegato, ritagliato e modellato a piacere.

27/11
Il mondo variopinto dei lepidotteri.

In questo primo appuntamento Giulia Zoggia ci introdurrà al mondo variopinto degli insetti, quindi ogni partecipante dovrà scegliere una tipologia di lepidottero sul quale lavorare.

Materiale occorrente:
Forbici, cutter, scelta di 20 cartoncini colorati grammatura 250g, matite colorate

4/12: Realizzazione del proprio animale scelto in cartoncino colorato in forma bidimensionale
11/12: Passaggio dal bidimensionale all’oggetto tridimensionale: scelta di un coleottero e realizzazione della struttura base
18/12: Realizzazione finale dell’insetto e composizione finale di entrambi gli elaborati su un cartoncino

GIULIA ZOGGIA
Insegna Arte e Immagine presso le Scuole Malpighi Renzi di Cento. Appassionata da sempre di storia dell’arte, dopo un’esperienza come Project Manager, ha deciso di dedicarsi anima e corpo all’insegnamento, sfruttando gli studi in campo artistico. Molto amata e apprezzata dai suoi studenti per la sua creatività, ha condotto numerosi ed originali laboratori artistici. È madrelingua italiana e tedesca.

venerdì 27 novembre – primo appuntamento – h 18:30

Gratuito con abbonamento Abc live
La rivista aperta a tutti

Il piacere di imparare


Una società basata sulla conoscenza è una società migliore. Sabato, alle 9:30, evento gratuito con i migliori docenti, per riscoprire il piacere di imparare.

sabato 28 novembre h 09:30

Gratuito per tutti

Breve, ma intenso. Come preparare un discorso efficace e brillante.

Bruno Mastroianni

Filosofo, autore, docente, collaboratore Rai
Come si fa a dire quello che vuoi dire? Perché a volte hai la sensazione di divagare e di non riuscire a tenere alta l’attenzione di chi ti ascolta? Dall’intervento in una riunione di condominio allo scrivere un post efficace su Facebook, le conoscenze classiche dell’arte oratoria sono utilissime per la vita di tutti i giorni.

BRUNO MASTROIANNI
Ricercatore in ambito comunicativo presso l’Università di Firenze. È Social Media Manager di diverse trasmissioni, in particolare “Superquark” (Rai1) e “La Grande Storia” (Rai3). Tiene corsi e conferenze sugli aspetti antropologici della comunicazione, sulle discussioni online e sulla comunicazione di crisi. Ha dedicato a questi temi La disputa felice. Dissentire senza litigare sui social network, sui media e in pubblico (2017).

domenica 29 novembre  h 21:30

Gratuito con abbonamento Abc live
Il lunedì sera del Liceo Malpighi

Roma e il potere dell’arte

Lorenzo Raggi

Prof. Liceo Malpighi di Bologna
Il ruolo della bellezza nella costruzione del più grande impero del mondo occidentale. Un viaggio alla scoperta delle opere più importanti del mondo romano, a partire dai grandiosi acquedotti fino agli affreschi delle domus pompeiane.

LORENZO RAGGI

Architetto e docente. Insegna Disegno e Storia dell’arte presso il Liceo Malpighi di Bologna. Ha realizzato il laboratorio di robotica del liceo e coordinato numerosi progetti tra i quali il primo corso di Design organizzato dal “Malpighi La.b.” presso l’azienda Ducati. La sua passione per l’architettura e la storia dell’arte è magnetica e contagiosa.

lunedì 30 novembre h 21:30

Gratuito con abbonamento Abc live
Impariamo a raccontare una storia

L’albero del racconto: la scaletta e lo storyboard

Lucia Rossetti

Autrice Rai
Dal tronco si dipartono i rami e le foglie del racconto, ossia la scaletta e lo storyboard. La scaletta permette di individuare i singoli passaggi attraverso i quali la storia si sviluppa e progredisce in modo efficace e coerente con le emozioni che vogliamo trasmettere attraverso i personaggi. La nostra storia può essere, dunque, tradotta nel linguaggio più idoneo al mezzo che scegliamo per raccontarla: lo storyboard per un fumetto o un video, la sceneggiatura per una messa in scena o per la narrazione scritta e orale.

Terzo appuntamento con Lucia Rossetti su come costruire un racconto coinvolgente ed efficace.

LUCIA ROSSETTI
Autrice, sceneggiatrice e consulente presso la RAI. Dal 2016 lavora come Workteller presso l’azienda “Genius Faber”. Ha un’esperienza ventennale nel campo della didattica e della pedagogia. È stata autrice di programmi televisivi, quali “L’Albero Azzurro” e “Gulp Girl”, e di numerosi testi teatrali, musical, racconti e libri per ragazzi. Affianca all’insegnamento di tecniche teatrali e di scrittura l’attività di storyteller e di life-coach.

1 dicembre h 21:30

Gratuito con abbonamento Abc live

L’arte del domandare: la filosofia in 10 lezioni

Chi siamo veramente?

Marco Ferrari

Prof. Liceo Malpighi di Bologna


Ci sono molte diverse narrazioni moderne che danno senso e ordine alla vita dell’uomo. Dove cerchiamo la nostra consistenza? In che cosa pensiamo di realizzarci? Come pensiamo di aggiustare tutte le contraddizioni e le difficoltà della vita personale, sociale e collettiva? Marx, Nietzche e Freud hanno offerto ipotesi che si sono ormai depositate nel senso comune.

In questo appuntamento con Marco Ferrari indagheremo il pensiero dei tre grandi filosofi per riscoprire che significato abbia interrogarsi sulla natura dell’essere umano. 

 
MARCO FERRARI

Insegna Storia e Filosofia presso il Liceo Malpighi di Bologna di cui è Vicepreside. È ideatore e direttore di “Romanae Disputationes”, concorso nazionale di filosofia per le scuole superiori, e direttore della scuola di didattica “Bottega di Filosofia” (Diesse). Nel 2017 ha fatto parte dei dieci finalisti del prestigioso “Italian Teacher Prize” istituito dal MIUR.

martedì 1 dicembre – ottavo appuntamento – h 21:30

Gratuito con abbonamento Abc live
Digital Atlas

Trilogia della leadership: il cambiamento

Augusto Abbarchi

Vice presidente software AG
Un leader è utile soprattutto dove è necessario cambiare lo status quo. Ma come si fa a cambiare il comportamento di una persona o di un gruppo? Quali sono i motivi per cui spesso cambiare è difficile? Come si fa a superare questi ostacoli e fare evolvere le persone ed i gruppi verso comportamenti ed abitudini diverse?

AUGUSTO ABBARCHI
Senior Vice President e Head of Global Maintenance Go-To-Market dell’azienda “Sap”, multinazionale europea per la produzione di software in ambito gestionale. Già Amministratore Delegato della filiale italiana, è il primo italiano ad assumere un ruolo con responsabilità globale. Da gennaio 2020 è anche Country Manger Italy.

mercoledì 2 dicembre h 18:30

Gratuito con abbonamento Abc live

A lezione da mastro Will: a proposito di Shakespeare

Cesare Catà

Filosofo, performer teatrale
William Shakespeare è forse il più grande drammaturgo della storia del teatro. Sia nella commedia che nella tragedia è riuscito a dare vita a personaggi tanto umani ed intesi che è impossibile per chi assiste a una sua rappresentazione non immedesimarsi e ridere o piangere fino alle lacrime. L’intento del corso è quello di riscoprire il genio di Shakespeare attraverso le sue opere.

5 lezioni per scoprire il genio di William Shakespeare

 

1. Il bosco dentro di noi: Sogno di una Notte di Mezza Estate e Come Vi Piace.
In questo primo appuntamento, guidati da Cesare Catà, riscopriamo “Sogno di una Notte di Mezza Estate” e “Come vi piace”. Analizzeremo i significati filosofici dei boschi che compaiono nelle due commedie per conoscere un lato nascosto del teatro di William Shakespeare.

2. Visioni d’inferno: Macbeth e la disumanizzazione.
È davvero indimenticabile quella splendida per quanto orribile scena in cui Lady Macbeth, presa da una cupa disperazione, tenta di lavarsi le mani, perfettamente bianche e pulite, dalle macchie di sangue che lei sola, colpevole di un atroce crimine, vede.

Come e perché talvolta l’uomo abbandona la sua natura per assumere aspetti mostruosi e sanguinari?

Accompagnati da Cesare Catà, ci avventureremo in una delle tragedie più celebri di Shakespeare per riscoprire quel lato dell’essere umano troppo terribile da spiegare.

3. La vuota corona: i Re shakespeariani e i loro problemi.

Shakespeare racconta un pezzo fondamentale della storia inglese (1399-1485) attraverso le nevrosi e i caratteri dei sovrani che ne furono protagonisti, cogliendo così alcuni aspetti essenziali dell’anima umana. È proprio questo uno degli elementi di interesse della sua opera: la rappresentazione sfaccettata e realistica dell’umano.  

Nel terzo appuntamento di “A lezione da mastro Will”, guidati da Cesare Catà, analizzeremo la figura del re nell’opera shakespeariana.  

4. Porzia, Viola, Rosalinda e la ricerca della felicità.

Shakespeare ha saputo dare forte caratterizzazione ai suoi personaggi, tanto da rendere facile l’immedesimazione e loro indimenticabili. Prima di lui nessun altro è riuscito a sondare con tanta precisione e attenzione la psiche femminile. Donne forti, donne ingenue, donne innamorate, donne deboli, donne vendicative…

In questo quarto appuntamento con Cesare Catà vedremo come tre eroine femminili (“Il Mercante di Venezia”, “La Dodicesima Notte”, “Come Vi Piace”) possono mostrare attraverso il loro profilo caratteriale una ben precisa idea di felicità e la via che ad essa conduce.

5. Antonio, Cleopatra e la fine di una storia.
Ogni opera di Shakespeare in cui l’amore prende parte ha la forza di emozionarci e commuoverci ancora oggi. Con la tragedia di Antonio e Cleopatra Shakespeare non racconta soltanto la fine di un momento cruciale nella storia di Roma, ma anche la fine di una storia d’amore, mostrando un aspetto fondamentale, splendido e tragico legato al termine di ogni relazione.
Nel quinto e ultimo appuntamento con Cesare Catà parleremo di una delle più belle storie d’amore shakespeariane, quella di Antonio e Cleopatra.

CESARE CATÀ
Filosofo, performer teatrale, storyteller. Appassionato specialista di Shakespeare ha dato vita a “Magical Afternoon”, un format di lezioni-spettacolo con cui ha presentato oltre 300 date dal vivo. È autore di vari saggi di filosofia e di letteratura, di traduzioni, di testi drammatici e di racconti. Attualmente tiene corsi di formazione aziendale, specialmente sui temi dello storytelling e del public speaking.

 

giovedì 3 dicembre – primo appuntamento – h 18:30

Gratuito con abbonamento Abc live

Aspettando Natale… con creatività

Realizzazione di piccoli animali tridimensionali – parte II: l’albero di natale.

Giulia Zoggia

Prof. Liceo Malpighi di Bologna


Ci stiamo avvicinando al periodo natalizio, quale momento migliore per dedicarsi alla creazione di piccoli oggetti decorativi in tema: ghirlande, animaletti e ornamenti per l’albero. Per questo ci serviranno pochi materiali e strumenti come cartoncino, feltro e carta colorata, che possono essere facilmente trasformati in piccoli oggetti graziosi. Il cartoncino colorato, grazie alla sua grammatura, si presta molto bene come materiale da poter piegare, ritagliare e modellare a piacere. In questo modo si sfruttano inoltre le potenzialità plastiche di questo materiale.

Secondo appuntamento: Realizzazione di piccoli animali tridimensionali – parte II: l’albero di natale.

Materiale occorrente:
Set di cartoncini colorati, pennarelli colorati, matite colorate, cutter oppure bisturi, forbici, feltro rosso e verde.

 

 

GIULIA ZOGGIA
Insegna Arte e Immagine presso le Scuole Medie Malpighi di Cento e di Bologna. Di madrelingua italiana e tedesca, inizialmente ha sfruttato questa competenza lavorando come Project Manager per la Networks Europe. La sua formazione alla Nuova Accademia delle Belle Arti a Milano l’ha portata a lavorare come assistente costumista al Piccolo Teatro di Milano e ai Salzburger Sommerfestspiele di Salisburgo. Appassionata da sempre di storia dell’arte, ha, quindi, deciso di sfruttare gli studi in campo artistico diventando docente. Molto amata e apprezzata dai suoi studenti per la sua creatività, ha condotto numerosi ed originali laboratori artistici.

venerdì 4 dicembre – secondo appuntamento – h 18:30

Gratuito con abbonamento Abc live

Sulle tracce di Darwin. Laboratorio di sperimentazione artistica

Giulia Zoggia

Prof. Liceo Malpighi di Bologna
Nello scorso appuntamento abbiamo visto quanto il mondo degli insetti sia ricco e variegato. I colori, le forme, le sfumature, i corpi ben definiti…Di spunti sui quali lavorare ce ne sono un’infinità. Ora che ognuno ha scelto il lepidottero sul quale lavorare, comincia la fase di realizzazione in cartoncino. Guidati da Giulia Zoggia realizzeremo il nostro animale in forma bidimensionale.

Materiale occorrente:
Forbici, cutter, scelta di 20 cartoncini colorati grammatura 250g, matite colorate

GIULIA ZOGGIA
Insegna Arte e Immagine presso le Scuole Malpighi Renzi di Cento. Appassionata da sempre di storia dell’arte, dopo un’esperienza come Project Manager, ha deciso di dedicarsi anima e corpo all’insegnamento, sfruttando gli studi in campo artistico. Molto amata e apprezzata dai suoi studenti per la sua creatività, ha condotto numerosi ed originali laboratori artistici. È madrelingua italiana e tedesca.

venerdì 4 dicembre – secondo appuntamento – h 18:30

Gratuito con abbonamento Abc live

Come va il mondo? Approfondimento sugli Stati Uniti

Mario Mauro

Politico e accademico
Ogni prima domenica del mese, insieme a Mario Mauro, commenteremo gli avvenimenti più importanti – in un momento difficile per tutti quanti noi – e analizzeremo i possibili scenari futuri, cercando di definire un quadro quanto più possibile realistico sui futuri mesi che ci aspettano.

MARIO MAURO

Politico e accademico, è vicepresidente del Parlamento Europeo dal 2004 al 2009

Nel 2009 riceve la nomina a rappresentante personale della presidenza dell’OCSE contro il razzismo, la xenofobia e le discriminazione in virtù del grande impegno profuso su questi temi al Parlamento europeo.

Nel 2013 è ministro della Difesa nel governo Letta.

Dal 2008 insegna presso l’Università Europea di Roma “Diritti fondamentali dell’uomo nel diritto naturale e nelle convenzioni internazionali” e “Storia delle istituzioni europee”.

domenica 6 dicembre h 21:30

Gratuito con abbonamento Abc live

Contrasti: l’interiorità inquieta di Chopin

Pietro Fresa

Pianista, Royal college of music London


Un itinerario attraverso il romanticismo musicale del 1800 a partire dalla musica di uno dei suoi più grandi esponenti: Frederic Chopin.
Attraverso questa lezione-concerto si getterà una luce non solo sulla rivoluzione apportata dal romanticismo alla musica classica, ma anche sull’animo irrequieto del compositore.
La guida all’ascolto della seconda Ballata op.38 composta nel 1838 indagherà l’universo poetico del compositore e dell’interprete per affermare la musica come espressione di un vissuto.

Al pianoforte: Pietro Fresa www.pietrofresa.com/it

lunedì 7 dicembre h 21:30

Gratuito con abbonamento Abc live

Altri mondi

Emanuele Balboni

Infini.to – Planetario di Torino, astrofisico
Siamo soli nell’Universo? Tutti speriamo di trovare prima o poi una risposta a questa domanda. La ricerca e lo studio dei pianeti extrasolari – quelli che orbitano intorno ad altre stelle – è legata alla ricerca di forme di vita extraterrestre, dalla più semplice a quella più evoluta. Spingiamoci insieme verso altre zone abitabili, fin dove ci porta la scienza…

martedì 8 dicembre h 21:30

Gratuito con abbonamento Abc live

L’arte del domandare: la filosofia in 10 lezioni

Come rimanere umani? La crisi delle scienze europee nel tempo del dominio tecnologico

Marco Ferrari

Prof. Liceo Malpighi di Bologna


L’evoluzione della scienza e l’aumento di potenza della tecnologia hanno creato nell’uomo moderno la convinzione di un progresso infinito e di un destino luminoso. Le due guerre mondiali hanno mostrato il fallimento di questa illusione. Anche al termine della Guerra fredda si pensava che avrebbe avuto inizio un’età senza guerre né ingiustizie, dominata dalla democrazia e dalla ragione. Eppure nel corso di tutto il Novecento l’uomo europeo si è mostrato e raccontato – nella letteratura, nell’arte, nel cinema e nella riflessione filosofica – come un essere debole, confuso, stanco e privo di speranza. 

In questo appuntamento con Marco Ferrari cercheremo di capire da dove abbiano origine questa stanchezza, questa confusione e questa incapacità di speranza. 

 
MARCO FERRARI

Insegna Storia e Filosofia presso il Liceo Malpighi di Bologna di cui è Vicepreside. È ideatore e direttore di “Romanae Disputationes”, concorso nazionale di filosofia per le scuole superiori, e direttore della scuola di didattica “Bottega di Filosofia” (Diesse). Nel 2017 ha fatto parte dei dieci finalisti del prestigioso “Italian Teacher Prize” istituito dal MIUR.

mercoledì 9 dicembre – nono appuntamento – h 21:30

Gratuito con abbonamento Abc live
A lezione da mastro Will: a proposito di Shakespeare

Visioni d’inferno: Macbeth e la disumanizzazione

Cesare Catà

Filosofo, performer teatrale
È davvero indimenticabile quella splendida per quanto orribile scena in cui Lady Macbeth, presa da una cupa disperazione, tenta di lavarsi le mani, perfettamente bianche e pulite, dalle macchie di sangue che lei sola, colpevole di un atroce crimine, vede. Come e perché talvolta l’uomo abbandona la sua natura per assumere aspetti mostruosi e sanguinari?

Accompagnati da Cesare Catà, ci avventureremo in una delle tragedie più celebri di Shakespeare per riscoprire quel lato dell’essere umano troppo terribile da spiegare.


CESARE CATÀ
Filosofo, performer teatrale, storyteller. Appassionato specialista di Shakespeare ha dato vita a “Magical Afternoon”, un format di lezioni-spettacolo con cui ha presentato oltre 300 date dal vivo. È autore di vari saggi di filosofia e di letteratura, di traduzioni, di testi drammatici e di racconti. Attualmente tiene corsi di formazione aziendale, specialmente sui temi dello storytelling e del public speaking.

giovedì 10 dicembre – secondo appuntamento – h 18:30

Gratuito con abbonamento Abc live

Aspettando Natale… con creatività

Realizzazione di ghirlande e addobbi natalizi.

Giulia Zoggia

Prof. Liceo Malpighi di Bologna


Ci stiamo avvicinando al periodo natalizio, quale momento migliore per dedicarsi alla creazione di piccoli oggetti decorativi in tema: ghirlande, animaletti e ornamenti per l’albero. Per questo ci serviranno pochi materiali e strumenti come cartoncino, feltro e carta colorata, che possono essere facilmente trasformati in piccoli oggetti graziosi. Il cartoncino colorato, grazie alla sua grammatura, si presta molto bene come materiale da poter piegare, ritagliare e modellare a piacere. In questo modo si sfruttano inoltre le potenzialità plastiche di questo materiale.

Terzo appuntamento: Realizzazione di ghirlande e addobbi natalizi.

Materiale occorrente:
Set di cartoncini colorati, pennarelli colorati, matite colorate, cutter oppure bisturi, forbici, feltro rosso e verde.

 

 

GIULIA ZOGGIA
Insegna Arte e Immagine presso le Scuole Medie Malpighi di Cento e di Bologna. Di madrelingua italiana e tedesca, inizialmente ha sfruttato questa competenza lavorando come Project Manager per la Networks Europe. La sua formazione alla Nuova Accademia delle Belle Arti a Milano l’ha portata a lavorare come assistente costumista al Piccolo Teatro di Milano e ai Salzburger Sommerfestspiele di Salisburgo. Appassionata da sempre di storia dell’arte, ha, quindi, deciso di sfruttare gli studi in campo artistico diventando docente. Molto amata e apprezzata dai suoi studenti per la sua creatività, ha condotto numerosi ed originali laboratori artistici.

venerdì 11 dicembre – terzo appuntamento – h 18:30

Gratuito con abbonamento Abc live

Sulle tracce di Darwin. Laboratorio di sperimentazione artistica

Giulia Zoggia

Prof. Liceo Malpighi di Bologna
I coleotteri sono diffusi in tutti i continenti della terra e costituiscono il più grande ordine tra tutti gli organismi viventi sul pianeta. Non facciamoci ingannare dalle loro misure o dall’aspetto esteriore: sono un autentico marchingegno della natura. In questo appuntamento dovremo scegliere il nostro coleottero e, servendoci del cartoncino, riprodurlo in forma tridimensionale. Non serve scoraggiarsi, però! Basterà seguire Giulia Zoggia con attenzione e il risultato sarà perfetto.

Materiale occorrente:
Forbici, cutter, scelta di 20 cartoncini colorati grammatura 250g, matite colorate

GIULIA ZOGGIA
Insegna Arte e Immagine presso le Scuole Malpighi Renzi di Cento. Appassionata da sempre di storia dell’arte, dopo un’esperienza come Project Manager, ha deciso di dedicarsi anima e corpo all’insegnamento, sfruttando gli studi in campo artistico. Molto amata e apprezzata dai suoi studenti per la sua creatività, ha condotto numerosi ed originali laboratori artistici. È madrelingua italiana e tedesca.

venerdì 11 dicembre – terzo appuntamento – h 18:30

Gratuito con abbonamento Abc live

I maestri del Rinascimento – Michelangelo

Lorenzo Raggi

Prof. Liceo Malpighi di Bologna


Artista dal genio indiscusso ha dato un contributo preziosissimo all’umanità, spaziando dalla scultura, alla pittura, dall’architettura finanche alla scrittura. Ha prodotto una quantità innumerevole di disegni e di bozzetti, segno di una mente febbrile e geniale. Con il suo talento, con la sua profonda sensibilità è riuscito a dare forma al tramonto di un’epoca e ad opere d’arte talmente toccanti ed intense da commuovere ancora oggi. 

In questo appuntamento di “I maestri del Rinascimento” insieme a Lorenzo Raggi andremo alla scoperta dell’artista che ha realizzato alcune tra le opere più belle che l’umanità abbia mai visto.

LORENZO RAGGI

Architetto e docente. Insegna Disegno e Storia dell’arte presso il Liceo Malpighi di Bologna. Ha realizzato il laboratorio di robotica del liceo e coordinato numerosi progetti tra i quali il primo corso di Design organizzato dal “Malpighi La.b.” presso l’azienda Ducati. La sua passione per l’architettura e la storia dell’arte è magnetica e contagiosa.

domenica 13 dicembre h 21:30

Gratuito con abbonamento Abc live

L’arte del domandare: la filosofia in 10 lezioni

È ancora possibile parlare di bellezza?

Marco Ferrari

Prof. Liceo Malpighi di Bologna


Una delle cose più importanti della vita è la bellezza. Senza bellezza stiamo male. Senza bellezza non desideriamo più. Senza bellezza perdiamo coraggio. Ma che cos’è la bellezza? Cosa rende belle le cose che chiamiamo tali? È bello ciò che è bello o è bello ciò che piace? Qual è la natura delle cose belle che ci affascinano e che ci spronano a non lasciarci andare alla disperazione? La bellezza può anche nascondere un lato oscuro e portarci all’autodistruzione. 

In questo ultimo appuntamento con Marco Ferrari chiederemo a Kant, Hegel, Nietzsche e altri pensatori contemporanei di aiutarci a chiarire le idee. Perché senza bellezza non si vive.

 
MARCO FERRARI

Insegna Storia e Filosofia presso il Liceo Malpighi di Bologna di cui è Vicepreside. È ideatore e direttore di “Romanae Disputationes”, concorso nazionale di filosofia per le scuole superiori, e direttore della scuola di didattica “Bottega di Filosofia” (Diesse). Nel 2017 ha fatto parte dei dieci finalisti del prestigioso “Italian Teacher Prize” istituito dal MIUR.

lunedì 14 dicembre – ultimo appuntamento – h 21:30

Gratuito con abbonamento Abc live

L’essenza della storia, ovvero il problema della giustizia ne i Promessi sposi

Mila Ferroni

Prof. Liceo Malpighi di Bologna


Manzoni ha sempre avuto martellante l’esigenza di giustizia laddove non c’è. Tutta la sua vita è stata una ricerca continua della strada verso il bene in un mondo tanto segnato dal male. I suoi personaggi rispecchiano perfettamente questa esigenza. In questo corso di tre appuntamenti con Mila Ferroni indagheremo come la giustizia o la sua mancanza trovano spazio ne “I promessi sposi” di Alessandro Manzoni.

Lezione 1 – Fra’ Cristoforo: l’illusione di fare giustizia da sé

Fra Cristoforo porta nel profondo del cuore un forte desiderio di giustizia, per questo orgogliosamente si illude di poterla riportare laddove non c’è. Si ritrova, però, incatenato in una grande contraddizione: usare l’ingiustizia per combattere la stessa. Il cambiamento che interviene nella sua vita, il suo diventare Cristoforo, porterà anche una nuova concezione della giustizia e dei mezzi per ottenerla. Primo appuntamento con Mila Ferroni alla scoperta del concetto di giustizia in Fra Cristoforo. 

 

Lezione 2 – Renzo: l’istinto di fare giustizia con le proprie mani

“Renzo era un giovine pacifico e alieno dal sangue, un giovine schietto e nemico d’ogni insidia”, eppure nel momento in cui subisce una grossa ingiustizia è tutto pervaso dal desiderio di vendetta, cioè di farsi giustizia da sé. Accompagnato da Fra Cristoforo, che vede nel giovane un alter ego, Renzo compirà un percorso di formazione e capirà cosa sia davvero la giustizia. Secondo appuntamento con Mila Ferroni alla scoperta del concetto di giustizia nel personaggio di Renzo. 

 

 

Lezione 3 – Lucia: il sogno di poter vivere al riparo dal male

All’inizio del romanzo ciò che Lucia sogna mentre si veste da sposa è una favola: vivere felice e contenta con Renzo nel loro paesello. Per essere felici basta fare il bene e non il male, pensa. Ma purtroppo il male la assale anche se lei non ha fatto nulla per provocarlo. E così Lucia sarà costretta dalle circostanze ad allargare il proprio orizzonte e ad approfondire la propria conoscenza della vita. Seguendo questo percorso diventerà molto più chiaro quel sugo della storia, che ha spinto tanti lettori ad affermare: “Tutto qui?”. Terzo e ultimo appuntamento con Mila Ferroni alla scoperta del concetto di giustizia nel personaggio di Lucia.

martedì 15 dicembre – primo appuntamento – h 18:30

Gratuito con abbonamento Abc live

Guarda che lune

Emanuele Balboni

Infini.to – Planetario di Torino, astrofisico
Enormi o minuscole, ghiacciate o roventi, solitarie o in buona compagnia, sferiche o dalle forme più disparate: sono le lune che popolano il nostro Sistema Solare. In questo viaggio straordinario scopriremo che i satelliti non orbitano solo attorno ai pianeti e che non si trovano solo qui…

mercoledì 16 dicembre h 21:30

Gratuito con abbonamento Abc live
A lezione da mastro Will: a proposito di Shakespeare

La vuota corona: i Re shakespeariani e i loro problemi

Cesare Catà

Filosofo, performer teatrale
Shakespeare racconta un pezzo fondamentale della storia inglese (1399-1485) attraverso le nevrosi e i caratteri dei sovrani che ne furono protagonisti, cogliendo così alcuni aspetti essenziali dell’anima umana. È proprio questo uno degli elementi di interesse della sua opera: la rappresentazione sfaccettata e realistica dell’umano.

Nel terzo appuntamento di “A lezione da mastro Will”, guidati da Cesare Catà, analizzeremo la figura del re nell’opera shakespeariana.

CESARE CATÀ
Filosofo, performer teatrale, storyteller. Appassionato specialista di Shakespeare ha dato vita a “Magical Afternoon”, un format di lezioni-spettacolo con cui ha presentato oltre 300 date dal vivo. È autore di vari saggi di filosofia e di letteratura, di traduzioni, di testi drammatici e di racconti. Attualmente tiene corsi di formazione aziendale, specialmente sui temi dello storytelling e del public speaking.

giovedì 17 dicembre – terzo appuntamento – h 18:30

Gratuito con abbonamento Abc live

Aspettando Natale… con creatività

Lavorazione del feltro per la creazione di addobbi.

Giulia Zoggia

Prof. Liceo Malpighi di Bologna


Ci stiamo avvicinando al periodo natalizio, quale momento migliore per dedicarsi alla creazione di piccoli oggetti decorativi in tema: ghirlande, animaletti e ornamenti per l’albero. Per questo ci serviranno pochi materiali e strumenti come cartoncino, feltro e carta colorata, che possono essere facilmente trasformati in piccoli oggetti graziosi. Il cartoncino colorato, grazie alla sua grammatura, si presta molto bene come materiale da poter piegare, ritagliare e modellare a piacere. In questo modo si sfruttano inoltre le potenzialità plastiche di questo materiale.

Quarto appuntamento: Lavorazione del feltro per la creazione di addobbi.

Materiale occorrente:
Set di cartoncini colorati, pennarelli colorati, matite colorate, cutter oppure bisturi, forbici, feltro rosso e verde.

 

 

GIULIA ZOGGIA
Insegna Arte e Immagine presso le Scuole Medie Malpighi di Cento e di Bologna. Di madrelingua italiana e tedesca, inizialmente ha sfruttato questa competenza lavorando come Project Manager per la Networks Europe. La sua formazione alla Nuova Accademia delle Belle Arti a Milano l’ha portata a lavorare come assistente costumista al Piccolo Teatro di Milano e ai Salzburger Sommerfestspiele di Salisburgo. Appassionata da sempre di storia dell’arte, ha, quindi, deciso di sfruttare gli studi in campo artistico diventando docente. Molto amata e apprezzata dai suoi studenti per la sua creatività, ha condotto numerosi ed originali laboratori artistici.

venerdì 18 dicembre – ultimo appuntamento – h 18:30

Gratuito con abbonamento Abc live

Sulle tracce di Darwin. Laboratorio di sperimentazione artistica

Giulia Zoggia

Prof. Liceo Malpighi di Bologna
Siamo giunti al termine del nostro percorso laboratoriale. Ispirati dalla passione di Darwin per l’entomologia, tra forbici, matite e cartoncini, abbiamo indagato, studiato e approfondito il mondo degli insetti. In questo appuntamento realizzeremo la composizione finale di entrambi gli elaborati su un cartoncino. Servendoci dei preziosi insegnamenti di Giulia Zoggia, ci sbizzarriremo dando forma ai nostri lepidottero e coleottero.

Materiale occorrente:
Forbici, cutter, scelta di 20 cartoncini colorati grammatura 250g, matite colorate

GIULIA ZOGGIA
Insegna Arte e Immagine presso le Scuole Malpighi Renzi di Cento. Appassionata da sempre di storia dell’arte, dopo un’esperienza come Project Manager, ha deciso di dedicarsi anima e corpo all’insegnamento, sfruttando gli studi in campo artistico. Molto amata e apprezzata dai suoi studenti per la sua creatività, ha condotto numerosi ed originali laboratori artistici. È madrelingua italiana e tedesca.

venerdì 18 dicembre – ultimo appuntamento – h 18:30

Gratuito con abbonamento Abc live

Il canto XV dell’Inferno – Divina commedia

Lorenzo Massari

Studioso di Dante, divulgatore


Scesi nel VII Cerchio dell’Inferno, Dante e Virgilio si imbattono nelle anime dei violenti contro Dio. Tra queste anche quelle dei sodomiti, tra le quali Dante riconosce il suo antico maestro Brunetto Latini. Un Canto che ci rivela tutta la straordinaria attualità delle Commedia e dove la poesia dantesca raggiunge alcune delle sue vette più alte.

domenica 20 dicembre h 21:30

Gratuito con abbonamento Abc live
Il lunedì sera del Liceo Malpighi

Colpevoli o assolti, nello sguardo dell’altro

Andrea Mazzoleni

Prof. Liceo Malpighi di Bologna
Come si costituisce il rapporto con l’altro? Da che cosa è determinato? Come condiziona il libero comportamento personale e i criteri di moralità? Prima del contributo delle scienze positive, Hegel poneva le basi filosofiche per una lettura concettuale e dialettica della relazione intersoggettiva. Una lettura che non ha ancora smesso di interrogarci.

ANDREA MAZZOLENI
Insegna Filosofia presso il Liceo Malpighi di Bologna. È appassionato di cinema e di serie TV in cui vede un’occasione per praticare la filosofia nel quotidiano. Ha condotto uno studio sulla natura filosofica, morale e politica della trilogia del “Cavaliere Oscuro” di Christopher Nolan e tenuto un corso in merito al convengo nazionale di filosofia “Romanae Disputationes”.

lunedì 21 dicembre h 21:30

Gratuito con abbonamento Abc live

L’essenza della storia, ovvero il problema della giustizia ne i Promessi sposi

Renzo: l’istinto di fare giustizia con le proprie mani

Mila Ferroni

Prof. Liceo Malpighi di Bologna


Manzoni ha sempre avuto martellante l’esigenza di giustizia laddove non c’è. Tutta la sua vita è stata una ricerca continua della strada verso il bene in un mondo tanto segnato dal male. I suoi personaggi rispecchiano perfettamente questa esigenza. In questo corso di tre appuntamenti con Mila Ferroni indagheremo come la giustizia o la sua mancanza trovano spazio ne “I promessi sposi” di Alessandro Manzoni.

martedì 22 dicembre – secondo appuntamento – h 18:30

Gratuito con abbonamento Abc live

I maestri del Rinascimento – Raffaello

Lorenzo Raggi

Prof. Liceo Malpighi di Bologna


Raffaello Sanzio è stato un genio indiscusso della pittura rinascimentale. Il suo operato ha dato origine a una vera e propria scuola artistica e definito le basi per la pittura dei secoli successivi. Le sue opere sono ammirate in tutto il mondo e la sua ricerca del bello e dell’armonia è divenuta un simbolo del Rinascimento. 

In questo appuntamento di “I maestri del Rinascimento” Lorenzo Raggi ci guiderà sapientemente alla scoperta dell’artista che più di chiunque altro è riuscito a conferire grazia e armonia alle proprie opere.

LORENZO RAGGI

Architetto e docente. Insegna Disegno e Storia dell’arte presso il Liceo Malpighi di Bologna. Ha realizzato il laboratorio di robotica del liceo e coordinato numerosi progetti tra i quali il primo corso di Design organizzato dal “Malpighi La.b.” presso l’azienda Ducati. La sua passione per l’architettura e la storia dell’arte è magnetica e contagiosa.

domenica 27 dicembre h 21:30

Gratuito con abbonamento Abc live
Il lunedì sera del Liceo Malpighi

Non sciupare la meraviglia con la fretta!

Giovanni Minghetti

Prof. Liceo Malpighi di Bologna
In un mondo fatto di fretta e performance, Tolkien e le sue opere ci ricordano il nostro compito più vero: lasciarsi guidare in un viaggio nel quale perdere qualcosa per trovare se stessi. Perché leggiamo il Signore degli Anelli? Per scoprire una storia capace di farci innamorare in un modo nuovo della realtà e capire sempre più che non tocca a noi governare tutti gli avvenimenti del mondo ma solo di decidere “come disporre del tempo che ci è dato”
GIOVANNI MINGHETTI
Insegna Religione presso il Liceo Malpighi di Bologna. Laureato in giurisprudenza, si è in seguito abilitato all’esercizio della professione forense. Terminati gli studi in Teologia e Diritto Canonico, decide di dedicarsi all’insegnamento con una particolare predilezione per il tema del rapporto tra teologia e genere fantasy. Collabora come difensore del vincolo presso il Tribunale Flaminio di Bologna.

lunedì 28 dicembre h 21:30

Gratuito con abbonamento Abc live

L’essenza della storia, ovvero il problema della giustizia ne i Promessi sposi

Lucia: il sogno di poter vivere al riparo dal male

Mila Ferroni

Prof. Liceo Malpighi di Bologna


All’inizio del romanzo ciò che Lucia sogna mentre si veste da sposa è una favola: vivere felice e contenta con Renzo nel loro paesello. Per essere felici basta fare il bene e non il male, pensa. Ma purtroppo il male la assale anche se lei non ha fatto nulla per provocarlo. E così Lucia sarà costretta dalle circostanze ad allargare il proprio orizzonte e ad approfondire la propria conoscenza della vita. Seguendo questo percorso diventerà molto più chiaro quel sugo della storia, che ha spinto tanti lettori ad affermare: “Tutto qui?”. Terzo e ultimo appuntamento con Mila Ferroni alla scoperta del concetto di giustizia nel personaggio di Lucia.

martedì 29 dicembre – ultimo appuntamento – h 18:30

Gratuito con abbonamento Abc live

Il canto XXVI dell’Inferno – Divina commedia

Lorenzo Massari

Studioso di Dante, divulgatore


Il XXVI Canto – meglio noto come il Canto di Ulisse – è senza dubbio uno dei più potenti di tutta la Commedia. Basti ricordare che Primo Levi gli ha dedicato un intero capitolo di “Se questo è un uomo”. Un viaggio nel viaggio, dove scopriremo un Ulisse ben diverso da quello che conosciamo e che ci condurrà dentro l’essenza stessa dell’essere umano.

mercoledì 30 dicembre h 21:30

Gratuito con abbonamento Abc live
A lezione da mastro Will: a proposito di Shakespeare

Porzia, Viola, Rosalinda e la ricerca della felicità.

Cesare Catà

Filosofo, performer teatrale
Shakespeare ha saputo dare forte caratterizzazione ai suoi personaggi, tanto da rendere facile l’immedesimazione e loro indimenticabili. Prima di lui nessun altro è riuscito a sondare con tanta precisione e attenzione la psiche femminile. Donne forti, donne ingenue, donne innamorate, donne deboli, donne vendicative…

In questo quarto appuntamento con Cesare Catà vedremo come tre eroine femminili (“Il Mercante di Venezia”, “La Dodicesima Notte”, “Come Vi Piace”) possono mostrare attraverso il loro profilo caratteriale una ben precisa idea di felicità e la via che ad essa conduce.

CESARE CATÀ
Filosofo, performer teatrale, storyteller. Appassionato specialista di Shakespeare ha dato vita a “Magical Afternoon”, un format di lezioni-spettacolo con cui ha presentato oltre 300 date dal vivo. È autore di vari saggi di filosofia e di letteratura, di traduzioni, di testi drammatici e di racconti. Attualmente tiene corsi di formazione aziendale, specialmente sui temi dello storytelling e del public speaking.

giovedì 7 gennaio – quarto appuntamento – h 18:30

Gratuito con abbonamento Abc live

Intelligenza Artificiale per capire il presente

Giovanni Ravaioli

Machine Learning Specialist presso Illumia
Cos’è l’intelligenza? Cosa significa capire, percepire? Si può insegnare ad una macchina ad imparare? Anche se siamo abituati a pensarla in termini distopici e futuristici, l’I.A. è una questione che riguarda il presente più che il futuro. Il corso, rivolto a tutti, vuole dare una prospettiva sui fondamenti dell’intelligenza Artificiale, sia esplorandone le chiavi concettuali, sia giocando con veri e propri algoritmi di I.A.

In questo appuntamento esploreremo i fondamenti dell’I.A e gli spettacolari traguardi raggiunti fino ad oggi.

Prossimi appuntamenti: venerdì 15 e 22 gennaio h 18:30

 

GIOVANNI RAVAIOLI
Lavora presso l’azienda Illumia come sviluppatore di sistemi di Machine Learning nel settore finanziario. Laureatosi in Fisica Applicata, ha in seguito conseguito il dottorato in Didattica della Fisica Moderna, intervenendo a livello internazionale su temi di didattica dell’Intelligenza Artificiale e della Fisica Quantistica.

venerdì 8 gennaio – primo appuntamento – h 18:30

Gratuito con abbonamento Abc live

2021: la sessualità per la donna, e per l’uomo

Maurizio Bossi

Medico, professore, divulgatore
Nel ventesimo secolo abbiamo raggiunto la piena consapevolezza che la sessualità, in ambito umano, è un aspetto fondamentale e complesso del comportamento che non riguarda solo gli atti finalizzati alla riproduzione o della ricerca del piacere, ma coinvolge l’identità, la psicologia, e la dimensione sociale della persona, con caratteristiche differenti nei generi maschile e femminile.

L’ambito sessuale è interdisciplinare e investe la biologia, la medicina, la psicologia, la cultura e la società riguardando la felicità dell’individuo e coinvolgendo tutta la sua vita relazionale. Parliamo in questo incontro con uno degli esperti più autorevoli di come consideriamo la sessualità oggi, nelle donne, e negli uomini, con qualche sguardo verso il futuro.


MAURIZIO BOSSI
Nato a Milano nel 1950, si laurea nel 1975 in Medicina e Chirurgia all’Università degli Studi di Milano con successive specializzazioni in Andrologia e Chirurgia, idoneità in Urologia e Ginecologia e perfezionamento in Sessuologia. Dopo 15 anni di attività ospedaliera riceve incarichi di insegnamento presso gli atenei di Pavia, L’Aquila e Pisa in discipline sessuologiche. È autore di oltre 40 pubblicazioni scientifiche, coautore di quattro manuali/ trattati universitari, direttore scientifico di un’enciclopedia sulla sessualità. Dal 2000 si occupa di divulgazione medica quale giornalista radiotelevisivo.

domenica 10 gennaio – h 21:30

Gratuito con abbonamento Abc live
Il lunedì sera del Liceo Malpighi

Algoritmi: le ruote segrete che muovono il vivere moderno

Gabriele Tronconi

Prof. Liceo Malpighi Castel S.Pietro
Che cos’è un algoritmo? Come lo si progetta? Che impatto può avere sulla realtà? Un piccolo viaggio alla scoperta degli algoritmi che ci hanno cambiato la vita, dalle operazioni in colonna alle intelligenze artificiali.

lunedì 11 gennaio – h 21:30

Gratuito con abbonamento Abc live

Il manager sensibile

Carlo Rinaldi

Manager, ingegnere, direttore d’orchestra

Paolo Spada

Filosofo, imprenditore, docente ed esperto di nuovi media, editore del progetto Abc live
Ci sono tante cose che sono gli umani possono fare. Ma robot e computer stanno recuperando terreno giorno dopo giorno, e in pochi anni saranno molto più convenienti ed efficienti in sempre più attività, una su tutte, quello che oggi chiamiamo management, la capacità di sviluppare strategie, prendere scelte razionali per l’organizzazione e farle applicare.

Il vecchio AL di Odissea 2001 nello Spazio era il prototipo del manager che vedremo a breve. E noi?
A noi rimane l’umanità; i computer non soffriranno, non proveranno emozioni, sensazioni, coscienza, che l’evoluzione di ha dato come tratto distintivo umano.
Nell’ultimo mezzo secolo c’è stato un enorme progresso nell’intelligenza del computer, ma non c’è stato esattamente alcun progresso nella coscienza del computer. Siamo pertanto sull’orlo di una rivoluzione epocale. Gli esseri umani perderanno tutto il loro valore economico se la loro intelligenza perderà i collegamenti da sensibilità, emozioni, coscienza, diventando una macchina molto più imperfetta di quelle che si stanno costruendo.

mercoledì 13 gennaio h 18:30

Gratuito con abbonamento Abc live
A lezione da mastro Will: a proposito di Shakespeare

Antonio, Cleopatra e la fine di una storia

Cesare Catà

Filosofo, performer teatrale
Ogni opera di Shakespeare in cui l’amore prende parte ha la forza di emozionarci e commuoverci ancora oggi. Con la tragedia di Antonio e Cleopatra Shakespeare non racconta soltanto la fine di un momento cruciale nella storia di Roma, ma anche la fine di una storia d’amore, mostrando un aspetto fondamentale, splendido e tragico legato al termine di ogni relazione.

Nel quinto e ultimo appuntamento con Cesare Catà parleremo di una delle più belle storie d’amore shakespeariane, quella di Antonio e Cleopatra.

CESARE CATÀ
Filosofo, performer teatrale, storyteller. Appassionato specialista di Shakespeare ha dato vita a “Magical Afternoon”, un format di lezioni-spettacolo con cui ha presentato oltre 300 date dal vivo. È autore di vari saggi di filosofia e di letteratura, di traduzioni, di testi drammatici e di racconti. Attualmente tiene corsi di formazione aziendale, specialmente sui temi dello storytelling e del public speaking.

giovedì 14 gennaio – ultimo appuntamento – h 18:30

Gratuito con abbonamento Abc live
Intelligenza Artificiale per capire il presente

Sfida tra intelligenze artificiali: questione di temperamenti

Giovanni Ravaioli

Machine Learning Specialist presso Illumia
Esistono diversi approcci per insegnare a una macchina a svolgere determinati compiti. Alcuni di questi portano con sé una vera e propria visione del mondo e ricalcano in modo singolare alcuni dei modi con cui noi stessi pensiamo. In questa lezione toccheremo con mano alcuni algoritmi di intelligenza artificiale, facendoli imparare a… giocare.

Lezione precedente: 8 gennaio

GIOVANNI RAVAIOLI
Lavora presso l’azienda Illumia come sviluppatore di sistemi di Machine Learning nel settore finanziario. Laureatosi in Fisica Applicata, ha in seguito conseguito il dottorato in Didattica della Fisica Moderna, intervenendo a livello internazionale su temi di didattica dell’Intelligenza Artificiale e della Fisica Quantistica.

venerdì 15 gennaio – secondo appuntamento – h 18:30

Gratuito con abbonamento Abc live

La società della performance, come uscire dalla caverna

Andrea Colamedici

Editore, filosofo, imprenditore
SUna società che richiede costantemente opinioni, condivisioni ed esibizioni è una società che ha paura del silenzio, dello spazio, della costruzione, e dunque di un’autentica narrazione. Perché raccontarsi oggi significa fare addizioni, sommare like e post e immagini, non lasciare che qualcosa di sacro emerga da qualche parte di noi che si trova davvero in profondità.

ANDREA COLAMEDICI
Editore, filosofo, imprenditore. Ha fondato e dirige Edizioni Tlon, casa editrice specializzata in filosofia, pedagogia e ricerca interiore, e Libreria Teatro Tlon, la più grande libreria teatrale in Italia. È regista e attore teatrale.

martedì 19 gennaio – h 18:30

Gratuito con abbonamento Abc live
Digital Atlas

Tu sei il messaggio. Come stare di fronte alla telecamera o a un pubblico

Bruno Mastroianni

Filosofo, autore, docente, collaboratore Rai
Un tempo andavano in tv solo i personaggi famosi. Oggi tra call, dirette social e videochiamate tutti dobbiamo saper stare davanti a un pubblico. Dove mettere le mani? Dove guardare? Che espressione fare? Ma soprattutto: perché? Il tuo corpo fa parte del messaggio. Proviamo ad usarlo al meglio nella nostra vita quotidiana digitale.

BRUNO MASTROIANNI
Ricercatore in ambito comunicativo presso l’Università di Firenze. È Social Media Manager di diverse trasmissioni, in particolare “Superquark” (Rai1) e “La Grande Storia” (Rai3). Tiene corsi e conferenze sugli aspetti antropologici della comunicazione, sulle discussioni online e sulla comunicazione di crisi. Ha dedicato a questi temi La disputa felice. Dissentire senza litigare sui social network, sui media e in pubblico (2017).

mercoledì 20 gennaio  h 18:30

Gratuito con abbonamento Abc live
Intelligenza Artificiale per capire il presente

Dati: la nuova corsa all’oro

Giovanni Ravaioli

Machine Learning Specialist presso Illumia
Stiamo diventando sempre più abili a leggere la complessità del mondo. Le spettacolari potenzialità dei sistemi di Intelligenza Artificiale hanno certo la loro parte. Tuttavia, molti di questi sarebbero completamente inutilizzabili senza quella che molti definiscono la nuova moneta universale: il dato. La lezione sarà focalizzata sui principali modi che abbiamo di leggere un dato, e sui principali modi che abbiamo di… esserlo.

Lezioni precedenti: 8 e 15 gennaio

GIOVANNI RAVAIOLI
Lavora presso l’azienda Illumia come sviluppatore di sistemi di Machine Learning nel settore finanziario. Laureatosi in Fisica Applicata, ha in seguito conseguito il dottorato in Didattica della Fisica Moderna, intervenendo a livello internazionale su temi di didattica dell’Intelligenza Artificiale e della Fisica Quantistica.

venerdì 22 gennaio – ultimo appuntamento – h 18:30

Gratuito con abbonamento Abc live

Calendario

Tutte le lezioni sono online e si terranno sulla piattaforma Zoom. Controlla sempre il sito per eventuali aggiornamenti di orari o date.

ABBONAMENTO

Abbonamento Settembre

25€ 
Valido per una persona

Abbonamento Ottobre

25€ 
Valido per 1 persona

Iscriviti alla nostra newsletter per tenerti sempre aggiornato